Nuovo software per vecchie macchine

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal Web Quella particolare passione informatica nota come retrocomputing prevede l’utilizzo di componenti hardware vetusti incapaci di supportare i programmi più moderni, ma ciò non significa che gli appassionati debbano sentirsi obbligati a far girare esclusivamente software risalente a 10, 15 o persino 20 anni fa. Al contrario: la “scena” delle nuove distribuzioni pensate per tenere in vita l’hardware retrò con il codice di recente produzione riserva annunci continui – alcuni dei quali in grado di fare notizia, almeno per un pò, accanto all’ultima versione di Windows 10 o di Google Chrome.

» Read more

Nuova vita nelle vecchie ossa del DOS

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal WebDopo il loro meritato momento di gloria durato dal 1981 al 1995, i sistemi operativi per PC a riga di comando meglio noti come “DOS” (Disk Operating System) dovrebbero essere oramai estinti. E invece il DOS, e in particolare l’MS-DOS di Microsoft e i progetti open source che vi si ispirano in maniera diretta, continua a rappresentare una nicchia di mercato popolata da scenari di utilizzo estremamente specifici, vecchi utenti e appassionati che non hanno alcuna intenzione di abbandonare per sempre la riga di comando.

» Read more

Ehi Microsoft, un sistema operativo NON è un servizio!

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Dal suo debutto ufficiale sul mercato, quasi un anno fa, Windows 10 è diventato l’argomento di discussione centrale dell’interno business informatico. Da più parti è stata denunciata la tendenza di Microsoft a provocare noie o veri e propri danni agli utenti con la sua nuova politica tutta cloud computing, aggiornamenti obbligatori e offerte gratuite che non si possono rifiutare, ma per quanto mi riguarda Windows 10 soffre di un problema fondamentale ancora più difficile da ignorare. L’intero concetto di “Windows come servizio” è una fesseria colossale, e se questa è la strada che Microsoft ha imboccato io non credo di poterla seguire.

» Read more

Console war, Nintendo gioca le sue carte

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal Web Dopo aver svelato la partnership con DeNa per i giochini su smartphone e la nuova console nota come NX, Nintendo ha recentemente detto di non considerarsi un player bollito nel mercato delle home console: la corporation non si sente affatto “messa alle strette”, ha dichiarato il presidente Satoru Iwata, anche se è consapevole della necessità di stare al passo con un mondo in continuo cambiamento. Nintendo ha avuto più di un’occasione per entrare nel business del casual gaming mobile, quindi la partnership con DeNa è frutto di una scelta ragionata e non certo della disperazione.

» Read more

Virus writer con il complesso di dio

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Prima dell’avvento di Windows 95, i creatori di codice malevolo auto-replicante erano assaliti da mille dubbi circa le potenziali conseguenze del nuovo OS sul futuro della loro attività. Dopo lo storico passaggio generazionale dal DOS alla GUI a finestre, però, i virus writer acquisirono nuova fiducia in merito alle loro capacità, allargando i loro orizzonti e sviluppando tendenze che in alcuni casi sconfinarono nella megalomania pura. Qualcuno dei VXer degli anni ’90 aveva il complesso di dio, e non lo nascondeva affatto.

» Read more

Windows, Chicago e le preoccupazioni dei virus writer

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Nell’aprile del 1994 l’informatica era ancora giovane, i sistemi operativi funzionavano a riga di comando e il PC non si era ancora pienamente imposto come quel fenomeno universale che col tempo si è trasformato in una commodity come tutte le altre. Microsoft era sul punto di cambiare radicalmente le cose con la commercializzazione di Windows 95, ma c’era anche un altro gruppo di tecnofili interessato al passaggio generazionale dal prompt alla GUI a finestre e le conseguenze che avrebbe avuto sul funzionamento del codice a basso livello.

» Read more

Michelangelo e Melissa, i virus informatici da isteria di massa

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal WebUn marzo di molti anni fa, quando l’industria IT era molto diversa rispetto a quella attuale, due virus per computer generarono il panico a causa di un’attenzione mediatica esagerata. Figli di un tempo in cui i creatori di “malware” (termine ancora sconosciuto all’epoca) erano spinti prevalentemente dal desiderio di notorietà più che da esigenze economiche, i virus finirono per generare danni sostanziali stimati (in uno dei due casi) in oltre 1 miliardo di dollari.

» Read more

ReactOS 0.3.16, il clone di Windows ha un nuovo Explorer

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal WebSulla lunga, lunga strada che porta al suo obiettivo finale, ReactOS continua a crescere e ad evolversi grazie al duro lavoro degli sviluppatori che contribuiscono al progetto. Le ultime, importanti novità pubblicate di recente permettono al sistema di fare concreti passi avanti verso il succitato obiettivo finale, vale a dire il raggiungimento della piena compatibilità con il software e i driver di periferica realizzati per i sistemi operativi Windows basati su architettura NT.

» Read more

CryptoLocker chiede ancora soldi, la community risponde

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal Web Il ransomware CryptoLocker continua a imperversare on-line e sui computer di utenti e aziende, mentre emergono nuovi dettagli sull’origine della diffusione di questo pericoloso trojan sequestra-file e volenterosi sviluppatori si danno da fare per interferire con il proliferare dell’infezione. La gang criminale che ha creato il malware riesce persino a inventarsi nuovi metodi per spillare denaro agli utenti colpiti dalla minaccia, anche se nel farlo è costretta a contraddire se stessa.

» Read more

CryptoLocker sequestra i file con la crittografia remota

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal WebUn nuovo ransomware per PC Windows si aggira per la Rete, si chiama CryptoLocker ed è dotato di un potenziale distruttivo molto pericoloso. La security enterprise Sophos mette in guarda – tramite Naked Security – utenti e amministratori di sistema sull’esistenza della minaccia, le sue caratteristiche e il fatto che mai come in questo caso vale la regola del prevenire è meglio che curare. Curare i danni di un’infezione da CryptoLocker, avverte Sophos, è al momento impossibile.

» Read more

1 2 3