Videogame highlights - ottobre 2013

16 Gennaio 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · 2 Commenti 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze L’industria videoludica è quel posto ben strano dove i maledetti server DRM ti impediscono di giocare o finiscono off-line costringendo gli sviluppatori a rimettere mano al codice per tagliare i legami con un servizio essenziale fino al giorno prima, dove un gioco come Grand Theft Auto V può entrare in vari record mondiali Guinness superando i più grandi successi cinematografici di Hollywood e vendendo oltre 29 milioni di copie, e dove Blizzard continua a prenderci tutti per il culo con quella crosta Internet-dipendente che è Diablo III. Fortuna che esistono società come CD Projekt che hanno il successo che meritano, e che il PC a uso videoludico è una piattaforma defunta come al solito.

Continua

Videogame highlights - luglio 2013

23 Agosto 2013 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · 3 Commenti 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze I publisher tradizionali pensano prima di tutto a fare soldi invece di dimostrare un seppur minimo rispetto per l’utente e le sue esigenze, e questo è un fatto. Ma come il recente caso di Broken Age insegna, anche la strada della produzione indipendente ha le sue controindicazioni: nonostante una campagna di crowdfunding multi-milionaria chiusa su Kickstarter, il designer Tim Schafer e la sua Double Fine sono riusciti a sforare il budget - che già era cresciuto a dismisura rispetto alle aspettative iniziali - e pianificano ora di raccogliere nuovi fondi pubblicando una prima parte del gioco sul servizio Early Access di Steam. Un territorio inesplorato, davvero, mentre le produzioni AAA classiche continuano a macinare milioni di dollari nei negozi. Tutta colpa di Star Wars, è sempre colpa di Star Wars in un modo o nell’altro.

Continua