Perché The Fool blocca Google Safe-Browsing

29 Agosto 2009 · Archiviato in Networking, Notizie · Commenta 

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal Web The Fool è una start-up italiana fondata da Matteo Flora, consulente di sicurezza noto per aver aiutato la Mediaset di Silvio Berlusconi a mettere insieme i dati necessari a intentare una causa da 500 milioni di euro nei confronti di Google e YouTube nel luglio del 2008. Sul blog di FoolDNS, il principale prodotto offerto da The Fool, la società ha recentemente spiegato i motivi per cui Google Safe-Browsing faccia parte della blacklist del servizio e venga dunque bloccato per gli utenti e le aziende che ne facciano uso.

Continua

Conficker, è guerra aperta tra industria e malware writer

27 Febbraio 2009 · Archiviato in Approfondimenti, Sicurezza · Commenta 

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Conficker (anche noto come Downup, Downadup o Kido) è il worm che per primo, dopo l’epidemia di Sasser nel 2004, sia riuscito a sfruttare una vulnerabilità in un servizio remoto di Windows, e in virtù di questa sua insolita abilità il malware è divenuto a sua volta bersaglio di una larga parte dell’industria dell’IT che, capitanata da Microsoft, sta provando in questi giorni a disinnescare la bomba a orologeria di una botnet enorme ma dagli effetti pratici tutt’ora ignoti.

Continua

La magistratura italiana vuole cancellare The Pirate Bay dalla Rete

13 Agosto 2008 · Archiviato in Diritti Civili & Digitali, Notizie · 8 Commenti 
Questo articolo è parte della serie L'industria contro il P2P

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal WebDecisamente, ho peccato di ottimismo. Il caso del blocco di The Pirate Bay, che un pubblico ministero di Bergamo ha ordinato di rendere inaccessibile alla Internet italiana non solo non si è risolto, ma acquista sempre più i contorni di un colpo senza precedenti al P2P nostrano, in cui la legge viene adottata come un maglio per buttare giù, anche a costo di rendersi colpevoli di un’iniziativa illegale, quella che è unanimemente considerata come la principale fonte di ricerca per i contenuti disponibili su rete BitTorrent.

Continua

Italia, The Pirate Bay resiste all’assalto delle major

11 Agosto 2008 · Archiviato in Diritti Civili & Digitali, Notizie · 7 Commenti 
Questo articolo è parte della serie L'industria contro il P2P

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal WebBrividi di terrore hanno percorso durante il weekend la Internet del Bel Paese, quando si è diffusa la notizia del blocco dell’accesso a The Pirate Bay, il punto di riferimento dei download su rete BitTorrent. Ma al momento di scrivere sembra che la tempesta sia già passata, e il tracker della Baia non da più segni di incertezza. E’ solo l’inizio di una lunga battaglia tra la Finanza, aizzata dall’industria multimediale, e i “pirati” svedesi?

Continua