Cloud significa insicurezza always-on

10 Novembre 2015 · Archiviato in Approfondimenti, Networking · Commenta 

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze I servizi di cloud computing pubblico sono fra i prodotti tecnologici più inaffidabili in circolazione, e questo è un fatto che le corporation di rete non si stancano mai di confermare. In effetti, le sole vere garanzie che le suddette corporation sono in grado di rispettare nel concreto riguardano i rischi di sicurezza alle istanze di computing virtuali, la compromissione dei dati sensibili e personali degli utenti, l’accesso non autorizzato alle password, l’indisponibilità dei servizi di comunicazione vitali per le autorità di un intero paese. L’insicurezza è l’unica cosa “always-on”, nel meraviglioso mondo del cloud, e le promesse di risorse “infinite” sono bugie talmente oscene che farebbero orrore a Pinocchio.

Continua

Storie horror dal pianeta cloud computing

5 Marzo 2015 · Archiviato in Approfondimenti, Networking · Commenta 

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Il cloud computing è una truffa, una sequela infinita di bugie, promesse tecnicamente impossibili da mantenere e malfunzionamenti che puntualmente buttano giù servizi descritti dal marketing come sempre attivi e disponibili per le esigenze di utenti e aziende. Eppure le pecore telematiche continuano ad abbeverarsi all’acqua tossica del cloud, e le corporation di settore non si stancano mai di fare promesse sempre più mirabolanti sulle mitiche funzionalità dei sistemi controllati da remoto.

Continua

ReactOS 0.3.16, il clone di Windows ha un nuovo Explorer

9 Febbraio 2014 · Archiviato in Notizie, Software · Commenta 

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal WebSulla lunga, lunga strada che porta al suo obiettivo finale, ReactOS continua a crescere e ad evolversi grazie al duro lavoro degli sviluppatori che contribuiscono al progetto. Le ultime, importanti novità pubblicate di recente permettono al sistema di fare concreti passi avanti verso il succitato obiettivo finale, vale a dire il raggiungimento della piena compatibilità con il software e i driver di periferica realizzati per i sistemi operativi Windows basati su architettura NT.

Continua