Videogame highlights – febbraio-maggio 2010

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Potrei continuare a parlar male dei mai troppo bistrattati downloadable content (DLC) e distribuzione digitale dei videogame con parole mie, ma a questo giro lascio alle dichiarazioni ufficiali di alti papaveri Sony il compito di smontare l’hype continuo, noioso, stupido e fastidioso su un futuro videoludico esclusivamente in download e cazzate del genere: 1) “Voglio tutti i contenuti su disco, in questo modo quando i consumatori lo comprano ricevono tutto” – Rob Dyer, vice-presidente SCEA commentando lo stato del mercato dei DLC; 2) La penosa e fallimentare PSPGo senza UMD “è stata introdotta in un ciclo di vita maturo di una console per capirne di più su quello che volevano i consumatori e certamente abbiamo imparato molto. Ciò si misura con i successi nelle vendite? Non credo proprio” – parola di Andrew House, presidente SCEE.

» Read more

ScummVM 1.1.0, update con bug

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal WebDopo aver raggiunto la “piena maturità” con la versione 1.0.0, festeggiando con un considerevole numero di migliorie l’occasione, la virtual machine prediletta dagli avventurieri di vecchia data si aggiorna ancora. La release 1.1.0 di ScummVM (nome in codice “Beta quadrant”) porta in dote alcune nuove caratteristiche, bug eliminati, il supporto a sette nuovi giochi nella lista di compatibilità. E anche qualche fastidioso difetto di regressione che dovrebbe comunque essere risolto “nel giro di quattro settimane” con la distribuzione della prossima release.

» Read more

Videogame highlights – settembre-dicembre 2009

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Benvenuti a una nuova puntata della serie Videogame Highlights. Si tratta, visto il lungo periodo trascorso da quella di agosto, di un post “riparatore” che copre nientemeno che gli ultimi quattro mesi dell’anno 2009. Mesi intensi, dal punto di vista videoludico, nondimeno la raccolta di materiale che segue è come al solito personale e variamente assortita. E visto che c’è molto di cui parlare taglio corto con l’introduzione e mi limito a segnalare, dopo il parere del CEO di Stardock della volta scorsa, quello dei responsabili UK delle tre principali console videoludiche (Microsoft, Sony e Nintendo) riguardo la fallace teoria secondo cui i download digitali dovrebbero sostituire i supporti ottici nel corso dei prossimi anni.

» Read more

Videogame highlights – agosto 2009

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Parimenti all’improbabile prospettiva di assistere all’estinzione di joypad, mouse & tastiere nel prossimo (ma anche lontano) futuro di cui parlavo il mese scorso, l’altro inutile e strombazzato hype mediatico che va per la maggiore è quello del digital delivery onnipresente, l’idea cioè che i supporti fisici verranno prima o poi surclassati o sostituiti dai download on-line su console e PC, non importa che si tratti di giochi da 50 Gigabyte o da pochi Mega. Sono tutte fesserie, come giustamente il CEO di Stardock evidenzia in un’intervista con Shacknews.

» Read more

Lucidity, sprazzi di creatività in casa LucasArts

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal Web LucasArts è la storica software house costantemente glorificata per il suo passato di pirati pixellosi, avventure grafiche di razza e più in generale per una certa perizia nel dare forma a storie, creare personaggi e forgiare mondi di gioco in cui valeva la pena immergersi per un pò. In una maniera che quasi si stenta a credere da parte di chi è abituato a veder sfornare la solita, noiosa e inutile serie di sequel di Star Wars, LucasArts si sta ora timidamente riavvicinando allo sviluppo di titoli originali con un gioco dalle piccole ambizioni ma che potrebbe dire qualcosa del futuro prossimo della premiata casa di Monkey Island, Day of the Tentacle e Grim Fandango.

» Read more

DeathSpank @PAX 2009, umorismo videoludico con stile

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze A un anno dalla presentazione ufficiale nel corso del Penny Arcade Expo, lo sviluppatore canadese Hothead Games e il designer di Monkey Island Ron Gilbert hanno approfittato della nuova edizione del PAX per mostrare al mondo il risultato del lavoro sul loro nuovo titolo: DeathSpank, il figlio legittimo ma rude dei generi adventure e action RPG, abbandona le mere ombre dei primi trailer per mettere la sua faccia e le sue gesta di fronte ai videogiocatori.

» Read more

Videogame highlights – giugno 2009

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Questo è un periodo di recessione e anche l’industria videoludica ne risente, con un calo delle vendite del 23% a maggio (per gli USA), un tonfo come non se ne vedevano dal 2007. Eppure gli executive delle principali aziende di settore parlano di crescita sostenuta per un business che, nel 2012, varrà complessivamente 55 miliardi di dollari. Nel frattempo le ricerche di mercato descrivono una “nuova età dell’oro per il software di intrattenimento” e i videogame dimorano in pianta stabile nei due terzi delle case americane. Condizione ideale, dico io, per mettere assieme un pò di contenuti a tema in quella che dovrebbe essere l’ultima puntata del vecchio ciclo degli highlights videoludici prima della nuova impostazione minimalista e più o meno selezionata.

» Read more

Nuovi store digitali, vecchie avventure grafiche

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal WebNon è esattamente la fine del mondo come lo conoscevamo, ma il dinamismo di publisher e sviluppatori di adventure game nell’estate 2009 sembra comunque avere un certo peso nel grande ordine delle cose. Il fatto è che escono avventure grafiche ad anni di distanza dalla loro (presunta) morte commerciale e creativa, e in una sorta di tentativo di reboot sono i padri nobili del genere a indicare la via per un possibile nuovo rinascimento dei giochi “punta e clicca” attraverso il marketplace degli store digitali già proiettati nel futuro.

» Read more

Sarà Day of the Tentacle il prossimo remake LucasArts/Telltale?

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal Web L’estate del 2009 potrebbe essere molto più calda del solito per gli appassionati degli adventure game, perché oltre alla riesumazione del classico dei classici The Secret of Monkey Island si prospetta la possibilità, l’idea, la speranza di rivedere sugli schermi LCD dell’oggi personaggi strampalati che appartengono al passato più nobile del genere e dei videogame tutti. Per andare dritto ai fatti, se i nuovi giochi con protagonista Guybrush Fruptwood venderanno il giusto numero di copie LucasArts è più che ben disposta a tirare fuori dal freezer dei ricordi il resto delle sue serie storiche.

» Read more

Ho una banana nei pantaloni. E una scimmia sulla testa

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Guybrush Threepwood voleva fare il pirata, ma probabilmente mai si sarebbe aspettato che a 20 anni di distanza dai suoi infruttuosi tentativi di racimolare una ciurma decente, i suoi tanti buchi nel terreno senza forziere sul fondo e la sua spietata tendenza a raccontare la stessa storia di pirati fantasma ancora e ancora e ancora si sarebbe trovato sempre nella stessa posizione, vale a dire a circa 3 metri sotto il livello dell’oceano o in alternativa in qualche improbabile scontro all’arma bianca dove ferisce, letteralmente, molto più la lingua che la spada.

» Read more

1 2