Videogame highlights - maggio 2015

14 Ottobre 2015 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · 2 Commenti 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Il passato che non passa mai: Capcom continua a vendere sempre lo stesso videogioco con il brand Resident Evil, e c’è qualcuno che ancora lo compra; i CRPG che andavano forte negli anni ‘90 vengono aggiornati, corretti e snaturati in una inutile sequela di “versioni migliorate” che non ha mai fine (se non altro disponibili anche su supporto fisico e localizzate in italiano); i mostri che andavano di moda negli anni ‘80 sono videoludicamente rilevanti ancora oggi, con tanti saluti alla creatività e al rinnovamento dell’immaginario collettivo. Per giocare a qualche gioco davvero nuovo, ormai, non resta che rivolgersi agli sviluppatori indie. Questa industria è cerebralmente morta.

Continua

Videogame highlights - aprile 2015

14 Maggio 2015 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · Commenta 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Le tendenze videoludiche che meritano di morire una volta per tutte: l’hype bombastico e ridicolo dei supporter della realtà virtuale, una stronzata da cineserie che non ha futuro fin dalla seconda metà del secolo scorso; i contenuti scaricabili idioti come le fatality “facili” di Mortal Kombat; le campagne di crowdfunding che terminano in un fiasco totale. Le cose che non saranno mai abbastanza: nuovi action platformer a scorrimento verticale; la crescente popolarità del videogaming su PC.

Continua

Videogame highlights - marzo 2015

1 Aprile 2015 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · 4 Commenti 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Negli anni passati, quando ancora esistevano le sale giochi, di esperienze ludiche “immersive” ne ho provata più di una tra mega-schermi, light gun e simulazioni varie. Una cosa carina ma niente di che. Personalmente non me ne potrebbe fregare di meno di questa nuova mania dei caschetti per la realtà virtuale, simulazioni oltre il limite dell’idiozia e nuove soluzioni tecniche per non farti venire la nausea mentre sei nel virtua-mondo. Nemmeno Half-Life potrebbe convincermi: io non voglio stupide e vomitevoli simulazioni immersive, voglio storie. Magari un nuovo Loom, ora che l’originale è stato re-distribuito in versione digitale su GOG.com.

Continua

Videogame highlights - febbraio 2015

18 Marzo 2015 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · Commenta 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Recentemente ho avuto modo di dire che il mondo videoludico moderno mi fa orrore, ma in realtà un giudizio più equilibrato dovrebbe suonare come “la metà del mercato videoludico di oggi mi fa orrore”. Tra le cose che mi fanno molto meno orrore ci metto lo sviluppo tecnologico che non si ferma mai - le nuove DirectX 12 promettono miglioramenti prestazionali davvero grandiosi - e i giochi classici continuamente rivisitati o tenuti in vita dagli appassionati. Il peggio (cioè Electronic Arts) è in ogni caso sempre in agguato, così come resta valido l’ammonimento sull’incapacità delle grandi software house di gestire adeguatamente i loro tesori più preziosi.

Continua

Videogame highlights - gennaio 2015

5 Febbraio 2015 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · Commenta 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze I singoli utenti non contano nulla, è la massa che fa la differenza. Stronzate: il mercato videoludico ha bisogno di più utenti che pensano con la propria testa, di persone che non corrono a preordinare capolavori annunciati che puntualmente si rivelano essere croste senza valore, di creatori amatoriali in grado di fornire un punto di vista alternativo su un gioco dal design pasticciato, di sviluppatori interessati prima di tutto a creare nuove esperienze ludiche al di là dei discorsi idioti su pirateria e affini. Più teste pensanti, meno pecore che comprano Call of Duty: questo è il mio augurio per il 2015.

Continua

Videogame highlights - dicembre 2014

28 Gennaio 2015 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · 3 Commenti 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze I videogiochi sono una delle attività moderne più democratiche, nel senso che quasi chiunque, con una minima combinazione di hardware e software a disposizione, può cimentarsi nella nobile arte del ludo elettronico. E allora non mi spiego il perché del proliferare di iniziative come Livesteaming, il nuovo servizio di Steam concorrente di Twitch per trasmettere le proprie partite al mondo o guardare gli altri giocare. Che è un pò come guardare gli altri scopare, dal mio punto di vista, e magari qualcuno ci si diverte pure. Ma un servizio per un’intera popolazione di giocatori? Non capisco, siete tutti matti in testa. O forse lo scemo sono io, che ancora mi diverto a giocare invece che a guardare.

Continua

Videogame highlights - novembre 2014

17 Dicembre 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · Commenta 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Questo nuovo mondo videoludico legato mani e piedi ai server di Internet mi fa orrore, e il numero di giocatori che si rende conto (DEVE rendersi conto) di quanto sbagliata sia l’impostazione on-line only cresce con l’aumentare degli incidenti derivanti dalla inaffidabilità intrinseca della Rete: gli effetti della preannunciata chiusura di Games For Windows Live si fanno sentire su giochi vecchi di anni, gli aggiornamenti automatici di Steam eliminano contenuti dai giochi per cui gli utenti hanno già pagato e i progetti finanziati in crowdfunding non mantengono la promessa di includere una modalità off-line funzionante. Una esenzione al DMCA per eliminare legalmente le DRM di rete è una buona cosa ma non è ancora abbastanza, per evitare questo scempio.

Continua

Videogame highlights - ottobre 2014

6 Dicembre 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · Commenta 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Secondo quanto sostiene Ubisoft, i giochi che girano a 30 frame al secondo sono più “cinematici” di quelli a 60 fps. Ovviamente si tratta di una stronzata pura e semplice, nel 1980 Pac-Man girava a 60 Hz e questi buffoni continuano a propinare una fesseria dopo l’altra nel tentativo di nascondere la loro incapacità di produttori di croste videoludiche next-gen. Le balle sono legione soprattutto su PC, la piattaforma videoludica più bistrattata di sempre nonostante l’enorme base di utenza e i trend positivi nelle vendite. Fortuna che esistono i modder, in questo caso.

Continua

Videogame highlights - settembre 2014

29 Novembre 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · 5 Commenti 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Le incertezze del mondo videoludico: i server e i servizi on-line vengono chiusi e gli studios devono riprogrammare in fretta i giochi per evitare che questi smettano di funzionare, i progetti di crowdfunding sono a rischio costante di fallimento - e ora i supporter possono anche fare causa ai loro creatori. Le certezze del mondo videoludico: i fanatici del modding continuano a sfornare remake e nuovi contenuti per giochi che vanno benissimo già nella loro edizione originale, gli stupidi che credono davvero di poter convincere qualcuno che indossare un caschetto VR sia una pratica salutare sono legione. Dal 1960 o giù di lì. Contenti loro.

Continua

Videogame highlights - agosto 2014

21 Novembre 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · 2 Commenti 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Chiariamoci, io adoro i vecchi giochi, al punto da passare buona parte del (poco) tempo che in questi mesi ho dedicato al gioco su emulatori arcade, titoli indie pixellosi e il Solitario (che fa tanto Windows 95). Quello che non riesco proprio a farmi piacere è questa nuova moda di abusare del passato (che non passa mai) per sviluppare nuove “incarnazioni” di un presunto spirito dei tempi andati, roba come Drift Stage per esempio. Certo, sempre meglio di porcherie come la “nuova” Sierra e dello stupro dei videogiochi vecchi e nuovi come modello di business di quella immonda sozzura che si chiama Zynga. Che sta morendo, ma troppo lentamente.

Continua

Videogame highlights - luglio 2014

11 Ottobre 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · Commenta 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze L’industria tecnologica è piena di imbecilli che cianciano costantemente della morte dei PC, del PC che è una piattaforma videoludica inferiore e stronzate similari. Bene, allora facciamo un pò di conti: Jon Peddie Research sostiene che il mercato videoludico per computer vale il doppio di quello per console (21,5 miliardi di dollari), Intel continua a pompare decine di miliardi di ricavi ogni trimestre con i suoi processori x86 e le vendite di PC tornano a crescere. Certo, c’è la spinosa questione della pirateria, l’evoluzione tecnologica che non lascia rifiatare il portafogli e i publisher che riservano il solito trattamento di merda alla razza dominante dei giocatori su PC, ma tutto considerato chi parla della morte dei PC è solo un imbecille senza cervello. Davvero eh, datevi all’ippica o qualcosa del genere.

Continua

Videogame highlights - giugno 2014

4 Ottobre 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · 2 Commenti 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Il mese di giugno significa E3, la kermesse videoludica che quest’anno si è concentrata sui giochi veri e propri dopo i fuochi d’artificio della nuova console war scoppiata tra Sony e Microsoft nel 2013. In realtà, oltre che per l’E3, giugno si è fatto notare per il gradito ritorno di un classico LucasArts del calibro di Grim Fandango, per l’orribile ritorno dei tie-in cinematografici basati sui personaggi videoludici con un film su Sonic e per la resa di Capcom alle dure leggi di mercato. Avessi i soldi, la corporation nipponica me la comprerei io e poi impedirei a tutti di sfruttare indegnamente le serie classiche del passato (vedi GnG su iPhone, l’orrore fatto bit).

Continua

Videogame highlights - maggio 2014

24 Settembre 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · Commenta 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Cose che odio dell’industria videoludica, parte II: i fottuti “HD remake” di qualsiasi cosa, anche di giochi che stanno benissimo da morti e che non avrebbero dovuto vedere la luce del giorno in primo luogo; i servizi di vendita di contenuti virtuali spacciati per giochi gratuiti, che fanno appena meno schifo di quelli insozzati dal morbo mefitico delle microtransazioni; i giochi dipendenti dai server remoti che non funzionano al day-one e poi muoiono per sempre quando i suddetti server vengono chiusi, salvo ritornare a funzionare grazie alla buona volontà degli sviluppatori che realizzano patch di aggiornamento ancora e ancora e ancora. La speranza di evitare la completa trasformazione di un hobby in un merdaio commerciale arriva dai giochi indie, non a caso fortemente rappresentati negli highlights che seguono.

Continua

Videogame highlights - aprile 2014

18 Settembre 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · Commenta 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Ogni periodo di transizione porta con se rischi e opportunità, e il mondo in costante evoluzione dei videogiuochi è particolarmente prono a questa natura duale: le piattaforme sin qui aperte e libere dal controllo remoto, come Windows (pre-8), corrono il rischio di trasformarsi in ecosistemi chiusi, anche se l’evoluzione tecnologica non si ferma nemmeno per un secondo; i servizi on-line storici chiudono i battenti dimostrando in maniera plateale i rischi della dipendenza da una connessione a Internet, ma l’ottimizzazione del software trae nuova velocità dalle vecchie ossa delle schede grafiche old-gen. L’eterna promessa della realtà virtuale attira investimenti milionari, mentre il PC come piattaforma videoludica è morto come sempre.

Continua

Videogame highlights - marzo 2014

13 Giugno 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · Commenta 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenzeChe cosa è meglio per incentivare lo sviluppo videoludico, un servizio di streaming come OnLive che prova a rinascere dalle proprie ceneri o una monopolista di fatto come Intel che impone ritmi di progresso ridicoli (a colpi di 100 MHz in più ogni nuova generazione) alle CPU x86? Un caschetto per la realtà virtuale come Oculus Rift (DK2) che vende se stesso al business del social advertising di Facebook o una GPU discreta incredibilmente costosa e sostanzialmente inutile come la GeForce GTX TITAN Z di NVIDIA? Stupidità a parte, quel che conta è che la tecnologia dei PC continuerà a evolversi all’infinito. O almeno è quello che spero.

Continua

Videogame highlights - febbraio 2014

8 Giugno 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · Commenta 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenzeAl momento l’industria dei videogiochi è infetta da un cancro chiamato free-to-play, ovvero quel business dove i publisher abusano della popolarità di famosi brand ludici come Dungeon Keeper per costruirci attorno una truffa in formato “app” per giocattoli mobile oppure dimenticabili degenerazioni multiplayer di una serie basata sulla narrazione come Legacy of Kain. Per sopravvivere alla malattia potenzialmente mortale del F2P, l’industria può però contare su anticorpi potenti come i blockbuster da oltre 30 milioni di unità (Grand Theft Auto V) e il mercato PC che è morto eoni fa ma continua a totalizzare decine di miliardi di dollari di ricavi all’anno.

Continua

Videogame highlights - gennaio 2014

28 Febbraio 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · 4 Commenti 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Il 2013 videoludico si è concluso e il nuovo anno promette di essere altrettanto ricco di spunti, giochi decenti e magari qualche chicca indimenticabile qua e là. Il 2014 porterà certamente in dote una grande quantità di titoli degni di essere tenuti in considerazione, giochi indie capaci di vendere milioni di copie o raccogliere milioni di dollari di finanziamenti, successi mostruosi da decine di milioni di copie vendute e tecnologie grafiche estremamente interessanti (Mantle di AMD). L’elenco di quello che personalmente mi piacerebbe non vedere più include l’idiozia dei giochi “cloud” che poi devono essere riprogrammati per funzionare off-line, le porcherie (o le vere e proprie truffe) sulla slot machine di Kickstarter e i fottuti remake di qualsiasi cosa.

Continua

Videogame highlights - dicembre 2013

21 Febbraio 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · 6 Commenti 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Sir Arthur ha sempre giocato su PC, e continuerà a farlo finché schiatterà davanti al monitor. Quindi provo sempre parecchio fastidio quando leggo le notizie “apocalittiche” sul crollo delle vendite di PC, un mercato che anche quando è depresso è capace di mettere in circolazione qualcosa come 300 milioni di nuove macchine in un anno. Si tratta di numeri che in realtà poco dicono riguardo al vero mercato dei giocatori hardcore (che i PC se li costruiscono da soli, com’è giusto che sia), e a cui vanno necessariamente affiancate statistiche significative come i 7 milioni di utenti contemporanei registrati a dicembre da Steam e i miliardi di dollari incamerati da MMO storici come la serie Lineage. Ma si sa, gli MMO sono pieni di spie e Steam è il male che vuole conquistare il mondo, quindi io parteggio per la concorrenza e compro sempre i miei giochi su DVD. Ave atque vale.

Continua

Videogame highlights - novembre 2013

30 Gennaio 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · 3 Commenti 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze E’ il 2014 e siamo ancora qui a dover sopportare una discussione sulle tecnologie DRM. E’ una noia mortale dover sentire di sviluppatori che si lamentano per i soldi persi a causa dei crack e della pirateria (però non tutti si lamentano), dei piccoli studi indipendenti che non hanno più un futuro (però non tutti si lamentano), dei publisher che non fanno più soldi (a parte chi raccoglie miliardi di dollari, ovviamente), di vecchie glorie senza più mercato (a parte chi raccoglie milioni o decine di milioni con il crowdfunding, naturalmente). Non che gli utenti vogliano i giochi senza restrizioni DRM, beninteso. O magari è il contrario, chissà.

Continua

Videogame highlights - ottobre 2013

16 Gennaio 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · 2 Commenti 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze L’industria videoludica è quel posto ben strano dove i maledetti server DRM ti impediscono di giocare o finiscono off-line costringendo gli sviluppatori a rimettere mano al codice per tagliare i legami con un servizio essenziale fino al giorno prima, dove un gioco come Grand Theft Auto V può entrare in vari record mondiali Guinness superando i più grandi successi cinematografici di Hollywood e vendendo oltre 29 milioni di copie, e dove Blizzard continua a prenderci tutti per il culo con quella crosta Internet-dipendente che è Diablo III. Fortuna che esistono società come CD Projekt che hanno il successo che meritano, e che il PC a uso videoludico è una piattaforma defunta come al solito.

Continua

« Pagina precedentePagina successiva »