Videogame highlights - dicembre 2016

14 Aprile 2017 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Una delle cose più folli che abbia mai sentito in vita mia è che SEGA vorrebbe realizzare film e serie televisive basati su Streets of Rage e Altered Beast. La verità è che i videogiochi sono solo videogiochi e certi titoli del passato non funzionano se utilizzati in forme di intrattenimento differenti, anche se i publisher continuano a fare finta di non capire dopo tutti questi anni di brutture e flop al botteghino. Un videogioco classico può permettersi un mod dove agli oggetti e ai proiettili spuntano le gambe, per dire, ma un film sulle trasformazioni animalesche di Altered Beast continuerà sempre a essere una pessima idea.

Absolver

Absolver

Come ho più volte ripetuto io odio i giochi on-line, ma sono disposto a rimangiarmi almeno in parte il mio disprezzo per fare qualche partitina ad Absolver: sviluppato da uno studio indie creato da ex-dipendenti di Ubisoft Paris, questo action-RPG on-line si basa su lotte corpo a corpo pensate per ricreare movimenti fluidi, simili a una danza. I giocatori possono personalizzare le proprie mosse di combattimento attraverso un sistema di carte, dove ogni carta corrisponde a una mossa specifica. In uscita su PC e PS4 nel 2017.

Death Stranding

Death Stranding

Lungi dall’essere un prodotto già fatto e finito, Death Stranding continua a giocare con le aspettative dei fan: il nuovo lavoro di Hideo Kojima (nella sua seconda vita oltre la gabbia di Konami) ha messo in mostra nuovi protagonisti, perfettamente ricreati in 3D con il motion capture alla pari dell’attore Norman Reedus svelato in precedenza, e farà uso di una versione modificata del Decima Engine per offrire un’esperienza di azione open world diversa dal solito. In uscita, prima o poi, su PlayStation 4.

Resident Evil 7: Biohazard

Resident Evil 7: Biohazard

Capcom si è impegnata parecchio per la riuscita dell’operazione Resident Evil 7, 24esimo gioco della saga zombi in salsa nipponica che vuole rappresentare un ritorno alle origini del survival horror classico: il nuovo Resident Evil è stato preceduto da un massiccio pacchetto demo disponibile sia su console che su computer, promettendo un bel pò di momenti spaventosi ma anche un arsenale ricco di opzioni di fuoco con una qualità grafica notevole. La software house giapponese si aspettava di piazzare quattro milioni di copie del gioco il primo giorno, e invece la deliziosa famiglia Baker ha al momento accolto poco più di tre milioni di giocatori nella sua orribile magione. Disponibile da gennaio 2017 su PC Windows, PS4 e Xbox One.

Shantae: Half-Genie Hero

Shantae: Half-Genie Hero

Gli specialisti californiani dei platform WayForward Technologies si sono messi in proprio per Shantae: Half-Genie Hero, quarto capitolo nella omonima serie e il primo specificamente pensato per le piattaforme videoludiche di ultima generazione. Shantae, il mezzo genio protagonista del gioco, è in grado di attaccare i nemici usando i capelli a mò di frusta ma anche di acquisire, nel corso dell’avventura, la capacità di trasformarsi in varie forme animali dotate di abilità peculiari. Shantae: Half-Genie Hero aveva già racimolato un buon gruzzolo nella campagna di crowdfunding su Kickstarter, ed è ora disponibile nella sua versione definitiva su PC Windows, PS Vita, PS4, Wii U e Xbox One.

Wipeout: Omega Collection

Wipeout: Omega Collection

Sony si dimostra ben consapevole del fatto che nessuna nuova PlayStation avrebbe ragione di esistere senza un nuovo Wipeout, e nel caso della PS4 il colosso nipponico ha in programma un remix del passato con grafica proiettata nel futuro: Wipeout: Omega Collection raccoglie le versioni aggiornate di Wipeout HD (PS3) e Wipeout 2048 (PS Vita), riproponendo l’iconica serie di corse futuristiche in risoluzione 4K “dinamica”. La distruzione a 900 chilometri al secondo arriva su PS4 a giugno 2017.

Yuppie Psycho

Yuppie Psycho

Cominciare un nuovo lavoro, e questo lo so fin troppo bene, può essere un’esperienza orribile. Nel caso di Yuppie Psycho, l’opportunità della vita di lavorare per una grossa corporazione nasconde una realtà ancora più tremenda: l’azienda è affetta dalla maledizione di una strega, e spetterà al giovane protagonista-con-valigetta indagare tra grafica retrò e distopie cyberpunk, creature orribili che sciamano col favore delle tenebre e puzzle da survival horror con elementi da RPG. In arrivo su PC.

Read this post in English

Sfoglia la serie«Videogame highlights - novembre 2016Videogame highlights - gennaio 2017»
Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Articoli correlati

Commenti

Lascia una risposta