Videogame highlights - luglio 2016

22 Novembre 2016 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze L’emulazione ha permesso di preservare una parte consistente del passato videoludico mainstream, ma oltre la riproduzione software di componenti noti c’è un golfo ancora pieno di strani dispositivi avvolti tra le nebbie del mistero. Aggeggi come il drive di dischi magnetici proprietari per Nintendo 64, ad esempio, o come il prototipo di console SNES basata su CD sviluppato da Nintendo in partnership con Sony. Le nebbie di un passato difficile da leggere con chiarezza ancora avvolgono la protezione contro la copia dei CD del Sega Saturn, mentre a volte lasciano emergere esemplari di codice ludico storicamente significativo o giochi ancora da completare.

Batman: The Telltale Series

Batman: The Telltale Series

Dopo gli zombi putrefatti (The Walking Dead) e le fiabe in esilio a Manhattan (The Wolf Among Us), Telltale ha scelto il mondo corrotto di Arkham come ambientazione per la sua nuova serie episodica di avventure punta&clicca. Batman: The Telltale Series narra le avventure di un uomo pipistrello che ha da poco deciso di indossare il suo scuro mantello, mantiene lo stesso tono maturo delle serie precedenti e offre una strana modalità multiplayer dove gli utenti possono votare per le mosse successive che dovrà compiere il giocatore. La modalità “Crowd play” è però disponibile solo in locale, mentre i primi tre episodi di Batman: The Telltale Series sono già usciti nei mesi passati con un quarto in arrivo nella giornata di oggi.

Headlander

Headlander

Nel mondo lisergico e retro-futuristico di Headlander l’umanità è libera dalla costrizione dei corpi mortali, ma un’intelligenza artificiale malvagia nota come Methuselah ha reso schiavi i robot e intrappolato le coscienze umane che vi risiedevano. Toccherà al giocatore, nei panni di un elmetto-testa capace di possedere i suddetti robot, affrontare la sfida action-adventure in stile Metroidvania per liberare l’universo dalla minaccia incombente di Methuselah. Headlander è disponibile per PC Windows e PS4 da luglio.

I Am Setsuna

I Am Setsuna

Neve, un freddo perenne e la storia triste di una vergine destinata a sacrificarsi per tenere lontani i demoni: questi gli elementi fondanti di I Am Setsuna, opera di Tokyo RPG Factory che vuole rivisitare la tradizionale formula dei giochi di ruolo giapponesi cristallizzata da troppi Final Fantasy e relativi clonazzi pacioccosi. In questo caso i membri del party non sono particolarmente kawaii o super-deformed, anche perché dovranno accompagnare la suddetta vergine verso il suo sacrificio. I Am Setsuna è disponibile da luglio su PS4, PS Vita e PC Windows.

No Man’s Sky

No Man's Sky

L’universo apparentemente senza limiti di No Man’s Sky dovrebbe offrire milioni di miliardi (di miliardi) di opportunità per esplorare la galassia e i suoi pianeti, combattere con le forze ostili, commerciare e più in generale cercare di sopravvivere in un’avventura lunga una vita. Ma l’universo creato da Hello Games è basato su una singola formula matematica, per giunta copiata, e come vedremo nel prossimo post le tante promesse della generazione procedurale di pianeti, forme di vita e atomi hanno lasciato il posto a una realtà digitale molto diversa. No Man’s Sky è disponibile da agosto su PC Windows e PS4.

Sonic Mania

Sonic Mania

Nel 2016 Sonic compie 25 anni, e per festeggiare degnamente la sua mascotte classica Sega ha deciso di tornare alle origini con Sonic Mania: la nuova avventura 2D a scorrimento orizzontale del porcospino dei 16-bit è co-sviluppata dal Sonic Team interno a Sega più due studios esterni, include versioni “remixate” dei livelli del gioco originale più nuovo materiale per titillare l’interesse dei fan vecchi e nuovi. Il porcospino blu è protagonista anche di un nuovo gioco 3D, ma chi se ne frega del 3D quando hai il 2D a scorrimento. Sonic Mania uscirà su PC Windows, PS4 e Xbox One nel 2017.

The First Tree

The First Tree

Una volpe alla ricerca dei suoi cuccioli smarriti è la protagonista di The First Tree, avventura di esplorazione intimista in cui la storia della bestiola e quella di una coppia di umani che ha sofferto una tragedia personale si intrecceranno per raccontare qualcosa di strappalacrime. O almeno questa è l’intenzione dello sviluppatore David Wehle, già noto per Home Is Where One Starts e fan dichiarato di titoli come Journey, Gone Home e Firewatch. The First Tree uscirà nel 2017, eventualmente.

Read this post in English

Sfoglia la serie«Videogame highlights - giugno 2016
Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Articoli correlati

Commenti

Lascia una risposta