Videogame highlights – marzo 2016

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze E’ il 2016 e il sottoscritto ancora preferisce acquistare i suoi giochi per computer su supporto fisico, una tendenza che fortunatamente continua a essere alimentata da nuove uscite di titoli recenti come SUPERHOT e dalla riedizione di classici come il box celebrativo di Revolution Software. Per come la vedo io i servizi di distribuzione digitale (GOG.com escluso) sono il male assoluto, una tana di recensioni fasulle e bit ammassati per fare numero senza alcuna “proprietà” garantita all’acquirente. Ovviamente lo capisco, i pezzi grossi del business videoludico vorrebbero vendere solo file digitali perché ci guadagnano di più. Si fottano tutti comunque.

» Read more

Videogame highlights – febbraio 2016

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Nel bizzarro mondo dei videogiochi esistono tipi di sviluppatori molto, molto diversi tra loro. Se sei fortunato ti capita di avere a che fare con un prodotto realizzato da chi non ti prende in giro con prezzi esageratamente scontati, oppure con un team indipendente che ha lavorato con passione e spera almeno di recuperare il denaro investito nello sviluppo. Se ti va male, sei costretto a sprecare denaro, tempo ed energie mentali su una porcheria oscena come l’ultima incarnazione di Godus – il più recente sterco digitale cagato da Peter Molyneux che non cessa di riservare sorprese negative ogni due per tre. Fortuna che esistono gli indie, almeno quelli onesti.

» Read more