Matteo Renzi, una barzelletta italiana

8 Luglio 2016 · Archiviato in Babel fish, Politica & Società 
Questo articolo è parte della serie Made in Italy

Babel fish - Un'interfaccia mentale tra la sensibilità di Sir Arthur e gli avvenimenti del mondo esterno. E anche tutto il resto E’ passato un mucchio di tempo dall’ultima volta in cui mi sono occupato di politica su queste pagine, e probabilmente ne passerà ancora parecchio prima di un post ragionato su argomenti che considero comunque degni di attenzione, sul lungo periodo. Per il momento, il disgusto ha il sopravvento sull’interesse e preferisco usare il mio tempo per altro. Però un inciso mi tocca dedicarlo a Matteo Renzi, attuale Presidente del Consiglio dei Ministri che ci fa vergognare al cospetto del mondo come e più di quell’altro osceno personaggio venuto prima di lui.

Prima di tutto, vi prego di guardare questo breve spezzone video in cui il nostro Matteo prova a regalare una macchinetta per il caffé a Tim Cook, amministratore delegato di Apple:

Lo so, è una cosa estremamente dolorosa da guardare, roba da farti attorcigliare le viscere intorno allo stomaco. Esprimersi in inglese è una delle moltissime cose che Renzi non sa fare, e solo lo sconcertante campo di distorsione della realtà gestito dai media più schifosi dell’intero mondo occidentale - incidentalmente non dissimile dal campo di distorsione che permette a Apple di vendere i suoi gadget ultra-sopravvalutati a un gregge di clienti belanti - ha fin qui garantito all’ego ipertrofico del buffone fiorentino di non doversi preoccupare di fare i conti con la vergogna.

La domanda che mi avvilisce dalla prima volta che ho visto il video è: ma davvero ci meritiamo tutto questo? Davvero gli italiani devono continuare a essere la barzelletta del mondo intero? Perché un idiota del genere rappresenta un intero popolo? Non abbiamo forse anche noi diritto, come nazione, a qualcosa di meglio? Non c’è forse tra di noi qualche persona di valore, magari pure capace di esprimersi in un inglese decente, che ha il sacrosanto diritto di sentirsi insultata ogni volta che l’imbecille di Palazzo Chigi apre bocca?

Renzi è un buffone, un arrogante, un farabutto che invita i cittadini a non votare violando così la legge, uno specialista in gaffe che si inventa tunnel immaginari e altre stronzate simili a quelle che hanno contraddistinto il glorioso - e mostruoso - periodo di Silvio Berlusconi al potere. Ecco: qualcuno ha detto che le tragedie della storia si ripetono in farsa, e Matteo Renzi è la ripetizione quasi perfetta di Berlusconi con qualche conflitto di interessi e amico mafioso in meno. Sarà forse che sono diventato vecchio, ma personalmente non ci trovo più niente da ridere.

Read this post in English

Sfoglia la serie«La favola dei lupi, degli asini e delle pecore
Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Commenti

Lascia una risposta