Videogame highlights - dicembre 2015

12 Febbraio 2016 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze John Romero ha recentemente pubblicato il video di una versione dimostrativa di Super Mario Bros. 3 per PC, un port creato da id Software nel 1990 con l’obiettivo di garantirsi i diritti ufficiali per la conversione del platform game di Nintendo. L’engine creato da id (e poi riutilizzato per Commander Keen) dimostra chiaramente che l’hardware PC dell’epoca poteva garantire performance di scrolling comparabili a quelle di una console, e suggerisce l’esistenza di un potenziale universo parallelo in cui Nintendo ha accettato la proposta della casa americana e l’intera storia dei videogiochi è andata avanti in maniera completamente diversa. Tipo che Half-Life 3 non è mai esistito

Dark Souls III

Dark Souls III

Le orribili creature giganti di Dark Souls stanno per tornare, e in Dark Souls III sono, beh, ancora più orribili: il gioco action-RPG che dovrebbe rendere più fluido il combattimento del precedente capitolo della saga non si fa problemi a impalare il giocatore con degli enormi pali lanciati dall’alto, o magari a trasformarlo in un concentrato di sangue e frattaglie schiacciandolo sotto gli arti antropomorfi di un albero colossale. Un albero semovente e ovviamente molto, molto cattivo. Dark Souls III arriverà ad aprile 2016 su PC Windows, PS4 e Xbox One.

EVERSPACE

EVERSPACE

Gli sviluppatori tedeschi di ROCKFISH Games vogliono andare contro la moda del momento per le simulazioni spaziali - fisica avanzata, gameplay libero, multiplayer obbligato - per concentrarsi invece su uno stile di gioco più immediato, facile da approcciare, con tante esplosioni, pianeti e buchi neri da tenere a debita distanza. EVERSPACE vuole offrire un’esperienza in single-player coinvolgente, una storia non lineare ma anche una presentazione audio-visiva di qualità AAA. Finanziato con il crowdfunding di Kickstarter, l’incarnazione moderna di Astron Belt uscirà su PC Windows quando sarà pronto.

Monster Boy and the Cursed Kingdom

Monster Boy and the Cursed Kingdom

Anche se non ha un “Wonder Boy” nel titolo, perché il marchio è di proprietà di Sega, Monster Boy and the Cursed Kingdom si presenta come un degnissimo successore della saga classica di Wonder Boy/Monster World con la stessa mistura di azione platform ed elementi RPG, armi e armature da potenziare e la novità delle trasformazioni (in verme, rana, leone) con tanto di spezzoni animati a fare da contorno. Sviluppato assieme a Ryuichi Nishizawa, uno dei programmatori del Wonder Boy originale, Monster Boy and the Cursed Kingdom promette di regalare momenti di assoluta gioia videoludica a un fan sfegatato di “Monster Land” come il sottoscritto. In arrivo nel 2016 su PC, PS4 e forse altrove.

The Curse of Issyos

The Curse of Issyos

Dopo le atmosfere medioevali di Maldita Castilla, Locomalito ha scelto un’altra delle sue passioni (la mitologia greca, che poi è anche una delle mie) come ambientazione della sua nuova fatica indie: The Curse of Issyos si ispira ai classici a 8-bit come Rastan, Rygar e Ninja Gaiden per proporre un nuovo action-platformer con 40 tipi di mostri, 9 boss mitologici e un livello segreto che sblocca un finale alternativo. Anche la difficoltà è quella tipica degli anni ‘80, sebbene la mia esperienza personale con i giochi di Locomalito non sia stata, finora, così traumatica come molti dicono. The Curse of Issyos è disponibile come download per PC Windows e non costa un soldo, ma voi donate lo stesso qualcosa allo sviluppatore spagnolo perché se lo merita.

The Long Dark

The Long Dark

Non tutte le apocalissi finiscono in pasto agli zombi, e in The Long Dark la fine del mondo ha l’aspetto di un inverno perenne, freddo, bianco. I giocatori interessati alla prospettiva devono sopravvivere tenendo conto della salute fisica, della necessità di sfamarsi e di bere, degli animali selvaggi e delle condizioni ambientali. Oltre a dover affrontare gli altri sopravvissuti e il loro livello variabile di pazzia omicida, si intende. Già disponibile da tempo in modalità “sandbox” su PC, The Long Dark verrà presto aggiornato con una prima parte dello Story Mode incentrata sulle disavventure ghiacciate del pilota Will Mackenzie e della dottoressa Astrid Greenwood.

Unravel

Unravel

Un cosino con braccia e gambe ma fatto di filo dovrà rammendare i legami spezzati di Unravel, puzzle-platformer che un tempo si sarebbe detto “cinematico” realizzato da Coldwood Interactive e purtroppo pubblicato da Electronic Arts. Yarny, questo il nome del suddetto cosino, affronterà ambienti ostili risolvendo gli enigmi basati sulla fisica e sull’uso intelligente del filo infinito che si porta costantemente appresso. Unravel è disponibile dal 9 febbraio come download digitale per PC Windows, PS4 e Xbox One; scaricatelo pirata, perché EA deve andare in bancarotta asap.

Read this post in English

Sfoglia la serie«Videogame highlights - novembre 2015Videogame highlights - gennaio 2016»
Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Articoli correlati

Commenti

Lascia una risposta