Videogame highlights - ottobre 2015

14 Gennaio 2016 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze A ottobre 2015, la Biblioteca del Congresso USA ha deciso nuove esenzioni al divieto di bypassare le misure DRM, stabilendo di fatto che è legale modificare un gioco “abbandonato” quando il software non funziona più a causa di un server on-line non più disponibile. La decisione dovrebbe garantire il funzionamento, nel futuro, di un gioco che è necessario autenticare on-line o che risulta completamente dipendente da Internet come Diablo III. Più facile a dirsi che a farsi, visto che per il succitato Diablo III il server gestisce anche la logica di gioco oltre all’autenticazione in stile DRM. Io la chiamo una mezza vittoria, e continuo a odiare il software Internet-dipendente con tutto me stesso.

2Dark

2Dark

Dopo aver dato il là al genere survival horror con Alone in the Dark, il designer francese Frederick Raynal è ora impegnato in un progetto chiamato 2Dark. Tutto considerato il nuovo gioco non è molto distante dal succitato AitD, visto che sempre di sopravvivenza e toni horror si parla, con in più la necessità di salvare qualche bambino indifeso dalle grinfie dei serial killer che popolano l’orfanotrofio Gloomywood. I bambini non saranno sempre ben disciplinati, e farsi individuare dal killer equivarrà a morte certa. 2Dark uscirà nel 2016.

Cryptark

Cryptark

Il nuovo lavoro degli sviluppatori di Apotheon (Alientrap Games) porta il giocatore nello spazio profondo, a bordo di un vascello pesantemente armato che ha il compito di attaccare e distruggere enormi navi stellari generate proceduralmente; prima di avvicinarsi all’obiettivo finale, vale a dire la distruzione del Core di ogni nave, i sottosistemi che difendono il complesso andranno distrutti a suon di laser, missili e quant’altro. Cryptark è al momento disponibile tramite accesso anticipato su Steam, mentre la versione completa uscirà su PC e PS4.

Detroit: Become Human

Detroit: Become Human

Kara è un’androide senziente nata originariamente come demo tecnologica per PS3, ma ora è la protagonista del nuovo titolo di Quantic Dream (Heavy Rain, Beyond: Two Souls) per PlayStation 4. Detroit: Become Human seguirà le avventure della Miss artificiale (modellata sul volto di Valorie Curry) in una Detroit del futuro dove gli androidi non hanno consapevolezza e sono trattati alla stregua di strumenti per soddisfare i bisogni (o le fantasie) degli esseri umani. In uscita esclusivamente su console Sony.

Fallout 4

Fallout 4

Una volta al di fuori del Vault 111, il vagabondo post-atomico protagonista di Fallout 4 dovrà fare buon uso di intelligenza, agilità e persino della fortuna per sopravvivere alle condizioni ostili di un mondo profondamente mutato dall’apocalisse nucleare del 2077. Le specifiche hardware sufficienti a far partire il gioco su PC non sono proibitive (tranne che per il sottoscritto) e la versione su DVD è una fregatura, mentre Bethesda dice di aver programmato un gioco “solido” anche se in questi mesi ho assistito a un bel pò di bizzarrie documentate dai tanti giocatori che si sono fatti un giro nelle terre devastate dell’anno 2287. Fallout 4 è disponibile da novembre su PC e console.

Prey for the Gods

Prey for the Gods

Nell’inverno perenne di Prey For The Gods, un eroe solitario dovrà affrontare mostruosità gigantesche per ripristinare l’equilibrio in un mondo morente. Gli sviluppatori si sono palesemente, ehm, “ispirati” a Shadow of the Colossus e non ne fanno mistero, promettendo di ricreare la peculiare esperienza di titanomachia nipponica del classico per PlayStation 2 con tanta neve in più e per giunta su PC (Windows). E Mac. Da qualche parte durante il 2016. Forse. E’ tutto un pò nebuloso come candida neve.

Shardlight

Shardlight

L’apocalisse post-atomica sta bene su tutto, anche sulle avventure grafiche di Wadjet Eye Games: il publisher indipendente fondato da Dave Gilbert è ora al lavoro su Shardlight, una nuova produzione lo-fi dalle meccaniche punta-e-clicca ambientata in un mondo devastato dalle mega-bombe. Il potere è in mano a una elite di pochi mentre la maggior della popolazione muore di fame e malattia, e come se non bastasse una piaga minaccia di chiudere definitivamente il ciclo della razza umana sul pianeta. Amy Wellard, la giovane donna protagonista dell’avventura, è condannata a morte ed è alla ricerca di una cura. Per lei e per chiunque altro. Shardlight uscirà su PC in primavera.

Shardlight - screenshot 1 Shardlight - screenshot 2 Shardlight - screenshot 3

Shardlight - screenshot 4 Shardlight - screenshot 5 Shardlight - screenshot 6

Shardlight - screenshot 7 Shardlight - screenshot 8 Shardlight - screenshot 9

Shardlight - screenshot 10 Shardlight - screenshot 11 Shardlight - screenshot 12

Read this post in English

Sfoglia la serie«Videogame highlights - settembre 2015Videogame highlights - novembre 2015»
Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Articoli correlati

Commenti

2 Risposte a “Videogame highlights - ottobre 2015”

  1. Emanuele il 14 Gennaio 2016 11:53

    Non sono contro la grafica pixellosa (anche se negli ultimi anni questa moda sta cominciando davvero a sfracellare gli zebedei), ma quando ho visto il trailer di Shardlight ammetto che mi è venuta una gran voglia di andare dagli sviluppatori e fustigarli per almeno 24h … onestamente credo che quel titolo con un comparto grafico moderno e particolarmente ispirato (affidare la cosa a qualche buon artista no eh?) avrebbe potuto dare molto moooooooolto di più … o magari son solo fisime mie…

    comunque 2Dark (sicuro mio) e Pray for Gods (più difficile) me li segno

    Io la chiamo una mezza vittoria, e continuo a odiare il software Internet-dipendente con tutto me stesso

    inutile dire che sottoscrivo ogni sillaba… specie vista la mia abitudine di giocare un titolo diversi eoni dopo la sua uscita


    Browser Opera 9.80 Opera 9.80 sull'O.S. Windows 7 Windows 7
    Opera/9.80 (Windows NT 6.1) Presto/2.12.388 Version/12.17
  2. Sir Arthur, King of Ghouls'n Ghosts il 14 Gennaio 2016 19:53

    Il vantaggio principale della grafica pixellata credo sia il risparmio in risorse necessarie alla produzione. Disegnare in dettaglio costa parecchio, e non mi ricordo più quale sviluppatore aveva incensato proprio la caratteristica “sparagnina” dei pixel a grana grossa…


    Browser Firefox 28.0 Firefox 28.0 sull'O.S. Windows Vista Windows Vista
    Mozilla/5.0 (Windows NT 6.0; rv:28.0) Gecko/20100101 Firefox/28.0

Lascia una risposta