Videogame highlights - luglio 2015

25 Novembre 2015 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Il progresso tecnologico è inesorabile ma richiede tempo, vedi il caso delle nuove librerie DirectX 12 che qualcuno già ha salutato come una rivoluzione con alcuni anni di anticipo sui tempi previsti; il successo, poi, non è mai garantito come dimostra Ouya, la micro-console che voleva dominare i soggiorni di tutto il mondo ed è finita come il ridicolo flop che il sottoscritto si aspettava fin dal primo giorno. Alla fine, quando il cambiamento arriva davvero, il PC come macchina videoludica non è più morto e i servizi di digital delivery censurati da remoto ci hanno fatti tutti prigionieri. Per sempre. Io preferivo l’MS-DOS.

CONSORTIUM: The Tower Prophecy

CONSORTIUM: The Tower Prophecy

Seguito di un ambizioso FPS-RPG che ha dovuto fare i conti con un gran numero di bug, CONSORTIUM: The Tower Prophecy vorrebbe offrire lo stesso genere di esperienza ludica in stile sandbox di serie molto più blasonate in uno scenario più limitato: all’interno di un alto edificio di una Londra del futuro ci sono degli ostaggi da salvare, e starà al giocatore scegliere il modo migliore - o più divertente - per raggiungere l’obiettivo. I bug del primo CONSORTIUM non dovrebbero rovinare l’esperienza, questa volta, anche se la base tecnologica di partenza è la stessa. In uscita sui PC Windows del futuro.

Fallout 4

Fallout 4

La Boston post-apocalittica che fa da sfondo alle vicende di Fallout 4 è piena di pericoli, posti sudici da esplorare, avversari più o meno umani, più o meno mostruosi da ammazzare. Il numero e la varietà di armi a disposizione del giocatore offrono tutto il necessario per affrontare la sfida post-atomica nel migliore dei modi, inclusa una rinnovata Armatura Atomica che è possibile riparare e potenziare nel corso del gioco. Fallout 4 è disponibile per PC Windows, PS4 e Xbox One dal 10 novembre, e purtroppo il sottoscritto non potrà giocarci senza un upgrade hardware considerevole.

Odallus: The Dark Call

Odallus: The Dark Call

Creato dallo studio brasiliano JoyMasher, Odallus: The Dark Call è l’ennesima riproposizione dello standard dei platformer-RPG degli anni ‘80 per come se lo immaginano gli sviluppatori del 2015 con tanto di palette di colori limitata, pixel giganti, livello di difficoltà decente (”i giochi moderni sono troppo facili!”, dice il saggio) e aree segrete da scoprire. Caratteristica peculiare di Odallus, che in effetti è piuttosto difficile da trovare nei giochi di due decadi fa, è una generale tendenza verso toni dark che non lasciano il minimo spazio allo spassoso umorismo di un Ghosts’n Goblins qualsiasi. Odallus: The Dark Call è disponibile da luglio come download digitale su PC Windows.

Satellite Reign

Satellite Reign

Inizialmente atteso per il 2014, l’erede spirituale di Syndicate è ora finalmente pronto per riportare il giocatore tra le strade di una città futuristica dove gli ultra-saturati cartelloni elettronici al neon sono la cosa meno pericolosa per la salute dei cittadini. Satellite Reign ripropone la stessa formula da sparatutto tattico con elementi RPG in una dimensione isometrica che dovrebbe, opportunamente aggiornata con la grafica 3D, funzionare altrettanto bene dei gloriosi sprite bitmap del 1994. Disponibile da agosto su PC Windows, Linux e Mac.

Transformers: Devastation

Transformers: Devastation

Diversamente dai titoli degli ultimi anni con protagonisti i robottoni che si trasformano in auto giocattolo, Transformers: Devastation abbandona qualsiasi velleità di modernizzazione dei suddetti robot e offre al giocatore la possibilità di prendere a mazzate i soliti Decepticon con il fumetto vivente di cinque diversi Autobot - Optimus Prime incluso, ovviamente. La nuova fatica di Platinum Games (Bayonetta, Metal Gear Rising) include un sistema di combattimento personalizzabile con combo infinite, trasformazioni da attacco, contrattacchi e via elencando, mentre il personaggio giocabile può essere cambiato in momenti specifici del gioco. Transformers: Devastation è disponibile da ottobre su console PS3/PS4, Xbox 360/One e PC Windows.

Victor Vran

Victor Vran

Il mondo ha davvero bisogno di un nuovo action-RPG con ambientazione dark fantasy? Certamente: il mondo ha sempre bisogno di un nuovo acton-PRG con ambientazione dark fantasy, e Victor Vran è qui per seguire le gesta dell’omonimo cacciatore di demoni in un mondo in cui scienza e magia convivono. Non appartenendo a classi specifiche, il protagonista può essere personalizzato usando diversi tipi di arma, oggetti e poteri demoniaci. E a quanto pare può anche saltare. Victor Vran è disponibile da luglio come download digitale su PC Windows, Linux e Mac OS X.

Read this post in English

Sfoglia la serie«Videogame highlights - giugno 2015Videogame highlights - agosto 2015»
Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Articoli correlati

Commenti

4 Risposte a “Videogame highlights - luglio 2015”

  1. Emanuele il 25 Novembre 2015 17:26

    Fallout 4, il gioco che recupererò quando andrò in pensione… se sarò prima riuscito a finire Skyrim, Oblivion, ed i precedenti capitoli della saga post-apocalittica si intende :D


    Browser Opera 9.80 Opera 9.80 sull'O.S. Windows 7 Windows 7
    Opera/9.80 (Windows NT 6.1) Presto/2.12.388 Version/12.17
  2. Sir Arthur, King of Ghouls'n Ghosts il 25 Novembre 2015 23:08

    Vabbé, il discorso dei backlog non apriamolo proprio altrimenti mi viene da piangere :-P

    P.S.Per caso hai avuto qualche problema nella visualizzazione del blog o con i commenti? No perché in questi giorni l’host mi stà facendo impazzire con i loro filtri più stretti di un buco di f… Insomma, parecchio stretti, al punto da avermi mandato a puttane il client WP desktop e ora devo fare (quasi) tutto a mano, la porcaccia :-D


    Browser Firefox 28.0 Firefox 28.0 sull'O.S. Windows Vista Windows Vista
    Mozilla/5.0 (Windows NT 6.0; rv:28.0) Gecko/20100101 Firefox/28.0
  3. Emanuele il 26 Novembre 2015 09:42

    No nessun problema da queste parti ;)


    Browser Opera 9.80 Opera 9.80 sull'O.S. Windows 7 Windows 7
    Opera/9.80 (Windows NT 6.1) Presto/2.12.388 Version/12.17
  4. Sir Arthur, King of Ghouls'n Ghosts il 26 Novembre 2015 10:11

    Ok, grazie. Vorrà dire che dovrà continuare a perdere tempo con il loro servizio di supporto e le “eccezioni” ai filtri del server abilitate una alla volta…


    Browser Firefox 28.0 Firefox 28.0 sull'O.S. Windows Vista Windows Vista
    Mozilla/5.0 (Windows NT 6.0; rv:28.0) Gecko/20100101 Firefox/28.0

Lascia una risposta