Videogame highlights – maggio 2015

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Il passato che non passa mai: Capcom continua a vendere sempre lo stesso videogioco con il brand Resident Evil, e c’è qualcuno che ancora lo compra; i CRPG che andavano forte negli anni ’90 vengono aggiornati, corretti e snaturati in una inutile sequela di “versioni migliorate” che non ha mai fine (se non altro disponibili anche su supporto fisico e localizzate in italiano); i mostri che andavano di moda negli anni ’80 sono videoludicamente rilevanti ancora oggi, con tanti saluti alla creatività e al rinnovamento dell’immaginario collettivo. Per giocare a qualche gioco davvero nuovo, ormai, non resta che rivolgersi agli sviluppatori indie. Questa industria è cerebralmente morta.

» Read more

L’antipirateria è un pessimo affare

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal Web Dopo aver passato anni a trasformare la pirateria in un affare di stato e in un’opportunità di business per i parassiti del copyright, le major dell’audiovisivo devono ora fare i conti con una realtà sempre più evidente: combattere la condivisione dei contenuti digitali on-line, sul Web e sulle reti di P2P non sortisce alcun effetto positivo. A dirlo non sono gli attivisti della condivisione ma un corpus di ricerche “ufficiali” dalle dimensioni in continua crescita. La risposta dell’industria? Ancora più anti-pirateria, ancora più denunce e ancora più anni di galera per i trasgressori.

» Read more

Mozilla ha già perso la nuova guerra dei browser

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Sono passati quattro mesi, magari è il caso di tornare ad aggiornare il blog. E magari è il caso anche di riprendere qualche serie trascurata da troppo tempo come quella sul mercato dei browser Web per computer. L’ultimo post sul tema risale al 2009, e in sei anni la situazione è cambiata in maniera tanto radicale da sembrare di appartenere a un’altra epoca. E in effetti adesso siamo in un’epoca completamente diversa, con scenari inediti e una constatazione di fatto che val la pena sottolineare più di tutte le altre: Firefox è un browser destinato inevitabilmente all’oblio, e la colpa è tutta di Mozilla.

» Read more