Videogame highlights - novembre 2014

17 Dicembre 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Questo nuovo mondo videoludico legato mani e piedi ai server di Internet mi fa orrore, e il numero di giocatori che si rende conto (DEVE rendersi conto) di quanto sbagliata sia l’impostazione on-line only cresce con l’aumentare degli incidenti derivanti dalla inaffidabilità intrinseca della Rete: gli effetti della preannunciata chiusura di Games For Windows Live si fanno sentire su giochi vecchi di anni, gli aggiornamenti automatici di Steam eliminano contenuti dai giochi per cui gli utenti hanno già pagato e i progetti finanziati in crowdfunding non mantengono la promessa di includere una modalità off-line funzionante. Una esenzione al DMCA per eliminare legalmente le DRM di rete è una buona cosa ma non è ancora abbastanza, per evitare questo scempio.

Distance

Distance

Sembra proprio che Distance abbia quasi coperto la distanza necessaria all’uscita sul mercato come gioco fatto e finito: il “survival racing game” con le cyber-auto che volano (…) è ora più pompato, pomposo e sballato che mai, gli sviluppatori (Refract Studios) hanno impiegato tutto questo tempo (il gioco doveva uscire ad agosto 2013) per migliorare tutto e aggiungere una “modalità avventura” oltre alle solite competizioni in single e multiplayer, e ora Distance è disponibile per l’acquisto su PC in versione preliminare su Steam. Nel 2015 arriverà anche su PlayStation 4.

Dragon Age: Inquisition

Dragon Age: Inquisition

Il ritorno di BioWare agli action-RPG è avvenuto nei tempi previsti, e a quanto pare lo studio canadese ha mantenuto le promesse fatte sulle qualità del nuovo gioco: Dragon Age: Inquisition ha soddisfatto pienamente la critica e sta andando bene nelle vendite, mentre Electronic Arts ha persino offerto un gioco di carte digitali gratuito ai giocatori interessati a seguire le vicende della saga di Dragon Age. Disponibile da novembre su PC Windows e console varie (esclusi handheld e Wiicosi Nintendo).

Fireworks Simulator

Fireworks Simulator

Una nazione che ha già partorito un simulatore di fattoria non poteva che continuare su questa strada e produrre Fireworks Simulator, un “gioco” sviluppato dallo studio tedesco Reality Twist GmbH assieme a “pirotecnici certificati” che permette al bambino che è in voi (non certo in me, io i fuochi d’artificio li snobbo da quando avevo 12 anni) di ricreare una coreografia pirotecnica completa, con tanto di scenari esotici, sequenze e colonne sonore personalizzate. Disponibile ora in download digitale su PC Windows.

Petrichor

Petrichor

Il petricore è il profumo della pioggia che cade sulla terra asciutta, e Petrichor è un platform game in cui la ragazza protagonista dovrà affrontare la pioggia, le pozzanghere e le piccole cascate occasionali armata del suo fido ombrellino rosso. Atmosferico (…), rilassato e minimale, Petrichor è disponibile per il download digitale su Windows al prezzo scelto dall’utente - incluso zero virgola zero per i tirchi.

Rain World

Rain World

Una delle caratteristiche distintive di Rain World è sempre stata la fisica delle animazioni, fluida e particolarmente in sintonia con il mondo di gioco. La nuova incarnazione del survival platform finanziato con il crowdfunding accentua ulteriormente questa caratteristica grazie a un engine personalizzato, perché i soldi non comprano la felicità ma un bravo programmatore sicuramente si. Rain World uscirà quando è pronto su PC e altrove.

Thimbleweed Park

Thimbleweed Park

Le avventure grafiche punta e clicca sono tornate, anzi non se ne sono mai andate e due grandi vecchi del genere si sono rivolti ai fan per finanziare Thimbleweed Park: la nuova avventura “classica” è sviluppata dal dinamico duo Ron Gilbert & Gary Winnick, già noti (tra le altre cose) per aver realizzato Maniac Mansion ai tempi della Lucasfilm Games. Gilbert e Winnick invitano a riscoprire il fascino del 1987 videoludico con una storia che prende in giro X-Files, Twin Peaks e True Detective, personaggi e finali multipli come in Maniac Mansion e un’interfaccia a base di verbi in perfetto stile SCUMM. I giocatori hanno gradito e la campagna di crowdfunding ha raggiunto l’obiettivo fissato in una sola settimana. Thimbleweed Park uscirà a giugno 2016 su PC (Windows, Linux, OS X).

Read this post in English

Sfoglia la serie«Videogame highlights - ottobre 2014Videogame highlights - dicembre 2014»
Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Articoli correlati

Commenti

Lascia una risposta