ResidualVM e PCSX2, novità dal futuro

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal WebBuone nuove sono in arrivo per ResidualVM e PCSX2, due macchine virtuali che nel prossimo futuro dovrebbero migliorare sensibilmente (nel caso di PCSX2) e integrare il supporto di nuovi giochi non previsti dalla mission iniziale del software (ResidualVM). Entrambe i casi sono utili a riaffermare il fatto che, contrariamente a come vorrebbe qualcuno, l’emulazione è un mondo che non cessa di evolversi ed è ben lungi dall’aver raggiunto la saturazione in quanto a idee, tecniche e nuove cose vecchie da replicare sui PC moderni.

» Read more

Videogame highlights – maggio 2014

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Cose che odio dell’industria videoludica, parte II: i fottuti “HD remake” di qualsiasi cosa, anche di giochi che stanno benissimo da morti e che non avrebbero dovuto vedere la luce del giorno in primo luogo; i servizi di vendita di contenuti virtuali spacciati per giochi gratuiti, che fanno appena meno schifo di quelli insozzati dal morbo mefitico delle microtransazioni; i giochi dipendenti dai server remoti che non funzionano al day-one e poi muoiono per sempre quando i suddetti server vengono chiusi, salvo ritornare a funzionare grazie alla buona volontà degli sviluppatori che realizzano patch di aggiornamento ancora e ancora e ancora. La speranza di evitare la completa trasformazione di un hobby in un merdaio commerciale arriva dai giochi indie, non a caso fortemente rappresentati negli highlights che seguono.

» Read more

Videogame highlights – aprile 2014

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Ogni periodo di transizione porta con se rischi e opportunità, e il mondo in costante evoluzione dei videogiuochi è particolarmente prono a questa natura duale: le piattaforme sin qui aperte e libere dal controllo remoto, come Windows (pre-8), corrono il rischio di trasformarsi in ecosistemi chiusi, anche se l’evoluzione tecnologica non si ferma nemmeno per un secondo; i servizi on-line storici chiudono i battenti dimostrando in maniera plateale i rischi della dipendenza da una connessione a Internet, ma l’ottimizzazione del software trae nuova velocità dalle vecchie ossa delle schede grafiche old-gen. L’eterna promessa della realtà virtuale attira investimenti milionari, mentre il PC come piattaforma videoludica è morto come sempre.

» Read more