Il 2014 sorride agli emulatori di arcade 3D

22 Gennaio 2014 · Archiviato in Emulazione & Retrogaming, Notizie 

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal WebIl nuovo anno è cominciato con la distribuzione delle versioni aggiornate di due “piccoli” emulatori 3D, progetti gestiti in maniera sostanzialmente personale da sviluppatori abituati a prendersi tutto il tempo che occorre - e spesso anche di più - per cucinare il codice e rilasciare al pubblico le build eseguibili risultanti. E in quanto a procrastinazione nessuno è più bravo di ElSemi, mamedev di lungo corso che non ha paura del reverse engineering di piattaforme complesse del calibro di CPS3 di Capcom e Model 2 di Sega.

Nei primi giorni di gennaio ElSemi ha appunto distribuito una nuova versione del suo Model 2 Emulator, software creato per replicare su PC un sistema hardware che nelle sue 4 diverse iterazioni (Model 2, Model 2A-CRX, Model 2B-CRX, Model 2C-CRX) ha ospitato autentici classici degli arcade 3D delle prime generazioni (dal 1993 in poi) come Daytona USA, Virtual Cop, Virtual Striker, The House of the Dead, Dead or Alive, Sega Rally Championship e molti altri.

Lo sviluppatore spagnolo non rilasciava niente di suo da quattro anni, quindi la comparsa della versione 1.1 di Model 2 Emulator sul sito ufficiale di Nebula è un piccolo evento: la nuova versione languiva sul suo HDD già da un pò di anni, scrive ElSemi, e include migliorie nella gestione dell’output sonoro, un algoritmo di pixel shader personalizzabile per sostituire le texture originali dei giochi con qualcosa di meno antico, una modalità compatibile con schede GPU in grado di supportare solo le operazioni Pixel Shader 2 (GeForce FX) e non il più avanzato Pixel Shader 3, una modalità di anti-aliasing a pieno schermo, bugfix nella grafica 3D e nella gestione delle texture.

Subito dopo la versione 1.1, ElSemi ha distribuito Model 2 Emulator 1.1a come “consueta” release extra contenente bugfix importanti che non potevano assolutamente aspettare altri 4 anni: la release ripristina le funzionalità rimosse nella versione precedente per problemi di compilazione (cheat e opzioni, salvataggio su disco della cache delle texture, reload di script LUA, sostituzione delle texture) e implementa un nuovo codice di alpha filtering che “dovrebbe migliorare le linee extra in alcune texture“. Model 2 Emulator 1.1a è disponibile per il download sul sito di ElSemi e su EmuCR.

Un altro emulatore che segue ritmi di sviluppo estremamente rilassati è Supermodel, tentativo ancora grezzo (e a riga di comando) di replica software della complessa e potente architettura Model 3 di Sega nata da una partnership tra la casa giapponese e la divisione per l’hardware grafico del contractor statunitense Lockheed Martin: comparsi nelle sale arcade a partire dal 1996, i diversi step evolutivi della scheda Model 3 (Model 3 Step 1.0, Model 3 Step 1.5, Model 3 Step 2.0, Model 3 Step 2.1) hanno ospitato giochi più o meno famosi come Le Mans 24, Virtua Striker 2, l’infame gioco-motocicletta Harley Davidson & L.A. Riders, Star Wars Trilogy e altri.

La nuova versione intermedia di Supermodel è stata in realtà resa pubblica a dicembre, quindi la si può considerare come un regalo a cavallo tra la fine del 2013 e l’inizio del 2014; anche in questo caso, a ogni modo, gli sviluppatori (Bart Trzynadlowski e Nik Henson) confessano di aver atteso un anno prima di controllare e implementare gli aggiornamenti: Supermodel r271 è una build dedicata essenzialmente a migliorare il supporto dei controlli disponibili su piattaforma Model 3, ragion per cui titoli come Star Wars Trilogy, il succitato Harley Davidson e Ocean Hunter sono ora “un pò più giocabili“. Supermodel r271 è disponibile per il download sul forum ufficiale e su EmuCR nelle versioni per sistemi operativi a 32 e 64 bit.

Read this post in English

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Articoli correlati

Commenti

Lascia una risposta