Musopen, nuovo progetto per liberare Chopin dal copyright

12 Settembre 2013 · Archiviato in Musica, Notizie 

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal Web In questi giorni mi ha scritto Ben G., un volontario del progetto Musopen.org, per ricordarmi la loro nuova iniziativa: dopo aver liberato dal copyright le grandi sinfonie classiche, questa volta l’organizzazione non-profit rivolge le proprie attenzioni all’opera omnia di Frédéric Chopin. L’obiettivo è sempre lo stesso - registrare versioni di alta qualità delle opere del grande compositore polacco per l’ascolto di tutti - così come lo strumento scelto per conseguirlo, vale a dire una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Kickstarter.

La prima campagna di finanziamento era soprattutto un proof-of-concept, spiega la pagina della nuova iniziativa di Musopen, e il pubblico ha risposto con un entusiasmo a dir poco inaspettato. Questa seconda raccolta di donazioni parte dunque come un progetto molto più ambizioso, a cominciare dalla somma di denaro richiesta - 75.000 dollari contro gli 11.000 dollari della campagna di tre anni fa. La musica di Chopin verrà eseguita da grandi musicisti, registrata in alta qualità (audio lossless FLAC, MP3 ed M4a a 24-bit e 192KHz) e distribuita al pubblico libera dal copyright su Musopen.org, Box.com, Archive.org e il network di P2P Bittorrent.

Set Chopin Free

Oltre alla musica, i volontari di Musopen intendono arricchire la release con registrazioni video in Full HD delle performance degli artisti coinvolti, interviste con gli stessi, “app” per gadget mobile, e-book per introdurre i profani alla musica classica e altro ancora. Quanto alla scelta di Chopin, il fondatore di Musopen Aaron Dunn spiega che il compositore polacco - qui la pagina a lui dedicata su Musopen.org - è morto 164 anni fa ma la sua musica viene ascoltata come se fosse ancora materiale protetto dal copyright (CD, iTunes, YouTube ecc.). Il numero delle opere da preservare è poi “gestibile” con “soli” 245 pezzi da registrare, convertire e archiviare per le generazioni presenti e quelle future.

Quando ancora mancano 39 giorni alla conclusione della campagna di finanziamento, il progetto Set Chopin Free ha già superato il 70% dell’obiettivo base fissato dai tipi di Musopen. Nel caso in cui tale somma ($75.000) venisse poi superata, la campagna prevede lo sblocco di obiettivi aggiuntivi come un sistema per richieste musicali ($90.000), un software per computer per lo streaming di stazioni radio lossless ($95.000), lo streaming video in diretta delle performance musicali ($135.000) e l’esecuzione di performance artistiche pubbliche gratuite assieme alle sessioni di registrazione ($200.000).

Read this post in English

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Articoli correlati

Commenti

Lascia una risposta