La batteria che durava appena un quarto d’ora

31 Maggio 2012 · Archiviato in Babel fish, Hardware & Periferiche 

Babel fish - Un'interfaccia mentale tra la sensibilità di Sir Arthur e gli avvenimenti del mondo esterno. E anche tutto il resto Un tardivo ma doveroso aggiornamento sulle perduranti conseguenze dell’upgrade fallimentare alla CPU del portatile: dopo ben due processori (X9100 e T9900), due banchi di memoria, una ventola e una base di raffreddamento, quello sfortunato tentativo di montare un dual-core a 3 GHz mi è costato anche la sostituzione della batteria di alimentazione del PC. Il rimpiazzo è in effetti avvenuto alla fine dell’anno scorso, dopo mesi passati ad aspettare di avere un pò di soldi extra da investire nell’acquisto.

Il mio utilizzo usuale del PC è di tipo stazionario, su una scrivania dove è sempre disponibile una presa di corrente a cui collegare l’alimentatore esterno del portatile. Ciò detto, dopo aver ri-montato il processore originario mi sono infine accorto di non poter più contare su una batteria dalla durata di un paio d’ore: scollegato il sistema dall’alimentazione domestica, il massimo di autonomia su cui potevo fare affidamento si era ridotto a un rimarchevole quarto d’ora e non di più.

Batteria

La vecchia batteria defunta (sopra) e il suo rimpiazzo (sotto)

Bruciate, le celle della batteria erano bruciate per eccesso di stress, fabbisogno energetico (a causa di un TDP della CPU superiore) calore o chissà cos’altro: la nuova batteria compatibile (e originale, a quanto sosteneva e ancora sostiene il venditore su eBay) mi è costata più di 90 €, e dopo sei mesi di utilizzo continuato e intensivo l’autonomia off-line del sistema sembra essere tornata quella di prima (con il profilo di utilizzo più esoso in termini di energia consumata).

A questo punto non mi resta che essere ottimista: questo DEVE essere l’ultimo spreco di denaro a cui sono costretto per porre rimedio a un esperimento di upgrade andato male anzi malissimo. La prossima volta, prima di mettere le mani dentro a un portatile, chiedo consiglio a uno che di hardware ne sa sicuramente più di me e di chiunque altro.

Read this post in English

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Commenti

2 Risposte a “La batteria che durava appena un quarto d’ora”

  1. Engelium il 31 Maggio 2012 21:16

    mah… alla fine la batteria potrebbe anche essere semplicemente arrivata alla fine del suo ciclo vitale no? … personalmente ormai da più di un anno infatti ho una batteria che non dura oltre i 5 minuti (quindi direi che è durata 2 anni più o meno), ma non me ne son mai fatto un problema visto che il mio notebook, alla fine, è solo un desktop replacement per me e le prese son tutte dove devono essere per fortuna :D

    e cmq… mai dire mai XD (si questa è bastarda :P )


    Browser Opera 9.80 Opera 9.80 sull'O.S. Windows 7 Windows 7
    Opera/9.80 (Windows NT 6.1; U; it) Presto/2.10.229 Version/11.64
  2. Sir Arthur, King of Ghouls'n Ghosts il 1 Giugno 2012 10:14

    Non saprei, in passato ho usato laptop che avevano già fatto il loro tempo da tempo (…) e continuavano ad avere una batteria con un’autonomia discreta, utile almeno. Secondo me è stato il calore: ogni volta che toccavo il fondo del PC (con CPU a 3,06 GHz montata) scottavano sia la batteria che, beh, tutto il resto…

    Mai dire mai dici? Allora prossima sostituzione che sono costretto a fare (ma a stò punto è rimasta davvero poca roba da cambiare…) mando il conto a te, ok? :-P


    Browser Firefox 3.6.16 Firefox 3.6.16 sull'O.S. Windows Vista Windows Vista
    Mozilla/5.0 (Windows; U; Windows NT 6.0; it; rv:1.9.2.16) Gecko/20110319 BTRS35926 Firefox/3.6.16

Lascia una risposta