Video Games History, l’evento italiano del retrogaming

15 Settembre 2010 · Archiviato in Emulazione & Retrogaming, Notizie 

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal WebIl 2 e il 3 di ottobre sono da segnare in rosso sul calendario degli appassionati italiani di retrogaming: in quei due giorni Monza ospiterà la quarta edizione di Video Games History, “l’evento di riferimento per gli appassionati di retrogaming e di videogames in generale“. Organizzato da GamesCollection in collaborazione con retro-store, associazioni, produttori di hardware e sviluppatori videoludici, la kermesse avrà luogo presso l’Urban Center della cittadina lombarda e offrirà l’occasione di ripercorrere il passato dei videogiochi senza disdegnare uno sguardo al presente e al futuro del medium.

La pagina Facebook dell’evento specifica che quest’anno lo spazio a disposizione di Video Game History sarà di 800 mq, all’interno dei quali sarà possibile “visitare un vero e proprio museo con tutta la storia dei videogiochi dagli albori ad oggi (con console, giochi, riviste originali, artwork, pezzi unici e gadgets dell’epoca)“, partecipare a tornei, provare console e giochi rari. Accanto al passato ci sarà il presente (Street Fighter IV) e il prossimo futuro (l’anteprima di FIFA 11) e una commistione dei due come i tornei con Pac-Man Championship Edition e Bomberman Live sul network di Xbox Live Arcade.

La nuova edizione di Video Games History sarà inoltre l’occasione per lanciare il Primo Campionato Italiano di PONG (si, esattamente “quel” PONG) e ospitare “una serie di conferenze con programmatori storici del panorama italiano, tra cui Bonaventura ‘BdB’ di Bello e Riccardo Cangini (Simulmondo), ma anche un ospite internazionale che nel suo curriculum contempla anche partecipazioni con SEGA“. Svolgendosi durante il weekend, la kermesse prevede molto opportunamente una serata presso il longue bar sito all’ultimo piano dell’Urban Center con tanto di party, musica e Dj/Vj.

Video Games History - flyer

Per chi vorrà trascurare le indispensabili occasioni mondane - dopotutto non capita tutti i giorni di poter conoscere colleghi retrogamer, e magari colleghe… - Video Games History darà spazio anche alla compravendita di hardware e software vecchio e nuovo, con la presenza di community e negozi specializzati in retrogaming ma anche rivenditori di materiale più recente. Oltre ai premi previsti dai vari tornei, la domenica verrà sorteggiato uno dei presenti per l’assegnazione di una console Xbox 360.

La parte migliore dell’evento? L’ingresso all’Urban Center, la partecipazione ai tornei e al party nel longue bar saranno completamente gratuiti. Quale migliore occasione per guardare in faccia chi condivide una passione così unica e “community-driven” come il retrogaming? Da parte mia spero di esserci ma non garantisco nulla.


Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Articoli correlati

Commenti

Lascia una risposta