Marco Travaglio – Zoo Italia

Babel fish - Un'interfaccia mentale tra la sensibilità di Sir Arthur e gli avvenimenti del mondo esterno. E anche tutto il resto Marco Travaglio ha recentemente ricevuto il premio per il giornalismo libero consegnatogli dall’associazione dei giornalisti tedeschi Djv, e per quanto mi riguarda merita tutta la considerazione possibile essendo una delle poche voci in Italia che hanno il coraggio di dissentire dal coro di servi, cortigiani e puttane al soldo di Silvio Berlusconi. Comincio dunque da questa settimana a riportare le puntate della sua rubrica Passaparola, in onda ogni lunedì sul blog Voglio Scendere.

L’argomento della puntata di ieri è di quelli tutti da ridere, vale a dire alcune delle candidature europee presentate dai vari partiti italiani, imbarazzanti o disgustose (Clemente Mastella) se non addirittura fuori dal contesto di un paese civile. Ma l’Italia, oramai lo sanno anche all’ONU, non è mai stato un paese molto civile e negli ultimi anni è riuscito persino a peggiorare arrivando al fondo e cominciando a scavare… Buona visione e passate parola.

4 commenti

  • yashijoe

    Quanta verità in “…confidando nella smemoratezza degli italiani…”.
    E poi vai in Autogrill e alla cassa ti ritrovi “Non sarò Clemente”.
    E qualcuno l’avrà comprato di certo.

    Sono ridotto talmente male che non confido più nemmeno nell’opposizione (c’è?) e la sera mi riduco a pregare Santa Veronica di Macherio.
    y.

  • La “opposizione” è l’appendice pustolosa dello stesso corpo tumorale della politica berlusconiana degli ultimi 20 anni, questo maledetto conflitto d’interessi andava risolto subito, prima ancora della cagata della discesa in campo del nanoide pedofilo (e qui cito Benigni).

    Chi non lo ha risolto subito, quel peccato immorale e originale del delinquente più ricco e potente d’Italia, è corresponsabile dell’attuale triste stato delle cose. Spero tutto il male possibile, per lor signori, e una vecchiaia senza serenità.

  • yashijoe

    Io mi auguro solo che la loro vecchiaia sia la più breve possibile.

    Che si levino dalle palle Tutti.

    Ad ogni modo, in cambio di una morte immediata del Papi, sarei anche disposto ad accettare una piazza o una statua in suo onore nella mia città. Anche davanti casa.
    y.

  • No per carità, non dirlo nemmeno per scherzo che già questi hanno passato il segno del senso compiuto facendo le statue a Craxi e intitolando le piazze ai “martiri di Mani Pulite” O.o

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *