KarmaKula capitolo 3: “Harvesting the Ohas”

10 Maggio 2009 · Archiviato in Media & Multimedia, Notizie 

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal WebContinua la programmazione di KarmaKula, la nuova serie episodica della Ninjai Gang sviluppata espressamente per il web. Venerdì 8 maggio è stato distribuito on-line il terzo capitolo, Harvesting the Ohas, con cui la serie ha mostrato un altro tratto inedito dopo il ninjitsu splatter di The Ninjas e lo spaghetti western The Frog in the Well. Il nuovo episodio è caratterizzato da toni horror e misticismo orientale, fungendo più da storia introduttiva delle vicende a venire che da racconto autoconclusivo come i due precedenti capitoli.

Al centro della narrazione ci sono il culto di un essere demoniaco e le sue seguaci, che sfruttano le conoscenze arcane per allungare indefinitamente la propria vita a spese di quella di innumerevoli monaci. Il rituale rappresentato in Harvesting the Ohas prevede l’estrazione forzata del seme dei monaci e la sua infusione, attraverso “mezzi mistici” non meglio specificati, nel corpo delle seguaci di cui sopra. L’obiettivo di KarmaKula è quello di scovare le cultiste e dare alla sua “vecchia amica” il suo “prezioso dono“, vale a dire “il suo karma“.

KarmaKula ep.3 - screenshot 1KarmaKula ep.3 - screenshot 2KarmaKula ep.3 - screenshot 3

Nessuno spazio all’azione dunque, e anche se l’antefatto narrato in HtO tradisce le origini indie di KarmaKula (raccogliere il seme dai monaci sacri?!? Un b-movie non si arrischierebbe a tanto!) direi che comunque non ci si può lamentare per la realizzazione, che tra una fotografia dai colori esageratamente saturati, effetti digitali ben riusciti e regia diligente in perfetta sincronia con la (sempre splendida) colonna sonora intrattiene degnamente per i quasi 10 minuti di durata dell’episodio e getta le giuste basi per la macellazione a mezzo spada a cui sicuramente si assisterà di qui a un mese.

KarmaKula ep.3 - screenshot 4KarmaKula ep.3 - screenshot 5KarmaKula ep.3 - screenshot 6

HtO introduce una nuova interprete femminile dopo la bella e letale Satya Bellord di The Frog in the Well, e ascoltandone la voce viene facile identificarla come l’attrice che ha doppiato Ninjai, il piccolo ninja protagonista della serie omonima in attesa di sbarcare nelle sale cinematografiche dopo i primi 12 episodi distribuiti sul web. Il quarto capitolo di KarmaKula sarà on-line il prossimo 8 giugno, mentre l’episodio corrente è disponibile in streaming anche sul canale YouTube della Ninjai Gang.

KarmaKula ep.3 - screenshot 7KarmaKula ep.3 - screenshot 8KarmaKula ep.3 - screenshot 9

Nell’attesa di vedere all’opera il KarmaKula, il sito ufficiale della serie è stato aggiornato con nuovi contenuti inclusivi di download, una sezione Spread The Word e una press release per la stampa. Quest’ultima è di assoluto interesse per chi voglia saperne di più su chi si nasconde dietro la Ninjai Gang e la realizzazione della serie, i protagonisti, gli artisti e il loro background multietnico fatto di arti marziali, mescolanza della tradizione orientale e della cultura popolare occidentale e così via.

Stando alle informazioni fornite dalla Gang i protagonisti di KarmaKula sono tre fratelli e sorelle, Subhadra, Siddha e la già citata Satya Bellord, figli di una madre cinese e di un padre inglese cresciuti tra Estremo Oriente e California, studenti rigorosi di arti marziali per l’intero arco della loro vita con una particolare predilezione per il taekwondo e il wushu sia moderno che tradizionale. Se a questo sia aggiunge il fatto che il maestro dei tre performer è Liang Chang Xing, ex-capitano del 10 volte vincitore team di wushu cinese (di cui faceva parte anche l’attore Jet Li) pesantemente coinvolto anche nella realizzazione di KarmaKula ci si spiega il perché della cura e dell’altissima qualità della coreografie della serie.

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Articoli correlati

Commenti

Lascia una risposta