KarmaKula capitolo 2: “The Frog in the Well”

11 Aprile 2009 · Archiviato in Media & Multimedia, Notizie 

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal WebNel pieno rispetto della programmazione già indicata, mercoledì 8 aprile la Ninjai Gang ha distribuito on-line il secondo capitolo di KarmaKula, la serie live action che ha debuttato alla fine di marzo e che rappresenta, dopo Ninjai, l’ultimo risultato delle tante energie creative della Gang. Il registro è più o meno sempre lo stesso, anche se questa volta si segnala un livello di gore decisamente diverso rispetto al primo capitolo e l’introduzione di nuove trovate di regia per una serie che si configura sempre più come una sorta di western fantastico all’arma bianca.

Il nuovo scontro descritto in The Frog in the Well è infatti tutto un susseguirsi di primi piani e incroci di sguardi torvi, che i fan di Sergio Leone e dei memorabili spaghetti western degli anni ‘60-’70 non potranno non apprezzare. Più che a Leone e a Per un pugno di dollari in realtà viene da pensare soprattutto a La sfida del Samurai (Yojimbo in lingua originale) di Akira Kurosawa, opera che guarda caso è stata l’ispirazione iniziale di Leone.

Tornando a KarmaKula, dopo la regia l’altro grande valore aggiunto di The Frog in the Well è la colonna sonora, e per chi segue Ninjai e la Ninjai Gang da anni non si tratta certo di una novità: le avventure sanguinarie del piccolo ma espertissimo ninja sono sempre state contornate da un alternarsi di composizione ritmate e altre più rilassate ed evocative, caratteristica che in KarmaKula assume un significato tutto nuovo grazie agli attori in carne e ossa e a un senso del ritmo sorprendente per come sono montate assieme le varie scene.

KarmaKula capitolo 2 - screenshot 1 KarmaKula capitolo 2 - screenshot 2

KarmaKula capitolo 2 - screenshot 3 KarmaKula capitolo 2 - screenshot 4

KarmaKula capitolo 2 - screenshot 5 KarmaKula capitolo 2 - screenshot 6

KarmaKula capitolo 2 - screenshot 7 KarmaKula capitolo 2 - screenshot 8

Della bravura del protagonista avevo già detto in precedenza, la sua abilità con la spada e le performance acrobatiche vengono riconfermate nel nuovo episodio e sono affiancate dalle performance altrettanto notevoli di Satya Bellord, la bella e letale avversaria che Karma Kula deve affrontare in questa occasione. Satya, membro della Ninjai Gang da anni, ha una preparazione particolarmente adatta al contesto considerando che è stata il “doppio” di Uma Thurman nelle scene di combattimeno in Kill Bill di Tarantino.

Lo scontro tra l’eroe e la sua avversaria si fa apprezzare come e più di quello dell’episodio precedente, con la stessa sbalorditiva velocità di esecuzione dei colpi, le sequenze insolitamente lunghe prima del cambio di inquadratura (per lo meno insolite per chi è abituato a essere stordito dai virtuosismi registici al limite del morbo di Parkinson che Hollywood usa nelle sue tronfie produzioni multi-milionarie) e la verosimiglianza complessiva del tutto.

Paesaggi incantati, musica incalzante, incroci di spade come raramente se ne vedono, KarmaKula mantiene fede alla reputazione della Ninjai Gang e intrattiene più di quanto si possa chiedere e lo fa anche gratis! Nella newsletter inviata in occasione della release di Frog in the Well, la Gang dice che la reazione al primo episodio “è stata grandiosa“, comunicando inoltre la disponibilità del suddetto episodio anche su YouTube. La data di rilascio del terzo capitolo di KarmaKula è fissata per il prossimo 8 maggio.

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Articoli correlati

Commenti

Lascia una risposta