Dario Argento si da ai videogame?

26 Settembre 2008 · Archiviato in Notizie, Videogaming 

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal Web No, non ancora, ma una piccola collaborazione con la multinazionale dei videogame Electronic Arts mette in mostra il vivo interesse dell’autore per il divertimento interattivo e il suo linguaggio espressivo. Dario Argento, uno dei veri maestri del cinema italiano e internazionale presterà la sua voce a un personaggio dell’edizione localizzata di Dead Space, il survival horror con cui EA si appresta a lanciare il guanto di sfida a Capcom e a Resident Evil entro il prossimo ottobre.

Regista, autore, produttore e sceneggiatore in attività dal 1970, Argento è il riconosciuto alfiere del genere giallo, una specialità tutta italiana che altrove verrebbe definita thriller e che l’autore romano ha elaborato innestandovi gli elementi horror per chi è noto tanto da essere spesso definito (forse impropriamente) “maestro dell’horror”. Non che ad Argento dispiaccia, per carità: Dead Space è un titolo che basa gran parte del proprio fascino proprio sulla paura, l’orrore e l’incontro con spaventose creature aliene all’interno di un vascello spaziale minerario.

Isaac Clarke, il protagonista della vicenda, è un ingegnere inviato dalla società Concordance Extraction Corporation a ispezionare un presunto guasto sulla nave spaziale di classe “Planet Cracker” USG Ishimura, specializzata nel distruggere interi pianeti per ricavarne risorse minerarie. Come scoprirà in seguito Clarke, il problema della Ishimura non è il metallo di cui è composta ma la carne, la carne in stato necrotico di cui la razza di alieni “Necromorph” si nutre per sopravvivere.

Dead Space è insomma un titolo che mescola sci-fi con situazioni horror propriamente dette, ed è un contesto in cui Argento dice di essersi trovato perfettamente a suo agio: “Dead Space è in grado di riproporre lo spirito dell’horror come pochi altri prodotti di entertainment: non solo è il videogioco più terrificante che abbia mai giocato, ma è anche un titolo che tutti i fan dell’horror sapranno apprezzare“, ha dichiarato l’autore alla fine della sessione di doppiaggio.

Argento si è ritrovato coinvolto oltre il suo semplice ruolo di doppiatore del personaggio noto come “Dottor Kyne”, subendo il fascino dei trailer del gioco e dando consigli allo staff di EA su come migliorare il lavoro di doppiaggio. Il risultato dovrebbe essere, almeno per quanto riguarda la versione in italiano, un gioco godibile anche dal punto di vista della recitazione delle voci e quindi un’esperienza ancor più terrorizzante.

Dead Space a parte, l’incontro del regista romano con i videogame potrebbe in futuro riservare interessanti sorprese: Argento si è complimentato con gli sviluppatori della software house per le ambientazioni e la trama, mostrando interesse per un mondo con notevoli potenzialità espressive.

Le caratteristiche peculiari del cinema di Argento sono le inquadrature ravvicinate quasi insopportabili nel loro orrore, i delitti visti con gli occhi dell’assassino (con una modalità “in prima persona” non molto dissimile da quella resa poi popolare nei videogame grazie a Wolfenstein 3D e Doom), la carne lacerata da coltelli, mannaie o all’occorrenza un qualsiasi oggetto contundente per non parlare della fantasiosa ed elaborata rappresentazione degli omicidi del serial killer di turno. Tutti elementi che, a ben vedere, ben si prestano a una conversione videoludica moderna.

Dopo aver completato la sessione di doppiaggio su Dead Space, il regista di Profondo Rosso, Suspiria, Phenomena e Non ho sonno tornerà al lavoro sul set di Giallo, il film attualmente in via di realizzazione a Torino incentrato su un serial killer sadico che ama seviziare e sfigurare le proprie giovani vittime.

Le produzioni di Dario Argento sono contraddistinte da quella fattura artigianale tipica dei grandi autori ma che mal si adatta con le esigenze delle pellicole odierne tutte pop-corn, grafica di sintesi e budget faraonici: considerando che i suoi lavori migliori sono da tempo fissi nel passato, personalmente non potrei vedere che favorevolmente un coinvolgimento diretto nel mondo dei videogame del regista che mi ha fatto scoprire la paura del buio.

Dead Space - box

Dead Space - Dario Argento

Dead Space - Dario Argento al PC

Dead Space - screenshot 1

Dead Space - screenshot 2

Dead Space - screenshot 3

Dead Space - screenshot 4

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Commenti

Lascia una risposta