Link & Segnalazioni # 2: furbacchioni atomici, principi, cyberwar e il futuro secondo Mozilla

16 Agosto 2008 · Archiviato in Babel fish, Link & Segnalazioni 

Babel fish - Un'interfaccia mentale tra la sensibilità di Sir Arthur e gli avvenimenti del mondo esterno. E anche tutto il resto Well, devo dire che un agosto così ricco di eventi e notizie e tutto il resto non me lo ricordavo da tempo. Quindi o sono io ad avere scarsa memoria o è l’ennesimo tiro mancino dell’enorme, implacabile meccanismo della casualità, che ha condensato in pochi giorni tante di quelle cose interessanti che sto seriamente pensando di chiudere il blog per “eccesso” di spunti contenutistici :-P

  • Tool per il test dell’ISP, dalla Svizzera con furore. Si chiama appunto “Switzerland” il software rilasciato dalla Electronic Frontier Foundation per individuare eventuali rimaneggiamenti indesiderati del traffico di rete da parte del provider. Uno strumento che, da quel che posso giudicare, dovrebbe essere buono sia per Comcast, l’ISP statunitense finito sulla graticola per il packet filtering di BitTorrent, che per i filtri imposti dalla magistratura agli ISP italiani contro The Pirate Bay. EFF Releases “Switzerland” ISP Testing Tool.
  • Il 54% degli italiani ha perso la memoria. Perché non ricorda Chernobyl, ignora quanto sia profondo ed eterodiretto il proprio errore e probabilmente non sa nemmeno che cosa mangia nel piatto. In compenso è favorevole all’energia nucleare. Assurdo, abbiamo sole, vento, una quantità di energia rinnovabile da far invidia al resto del mondo e cosa preferiamo invece? Metterci una bella bomba atomica sotto al culo. Non troppo vicino casa, però, nel pieno rispetto del sacro principio di convivenza civile del NIMBY. La mia teoria è che ormai il livello di rincoglionimento telediretto è tale che qualsiasi stronzata si tramuta in oro se passa per le teleonde della telelobotomizzazione della telepsiconanovisioneIl 54% degli italiani è ora favorevole all’energia nucleare.
  • Il futuro secondo Mozilla. Il futuro è di chi sa immaginarselo, e la casa del panda rosso dimostra di avere un’immaginazione piuttosto fervida. Si parla, naturalmente, di Internet e interconnessione di persone e informazioni, di quel “cloud computing” che è diventato l’ultima mania di spacciatori di monoporzioni di sterco e seriosissimi CEO di megacorporazioni dal portafogli enorme. Lasciando lo sterco ai letamai professionisti, Mozilla riesce in un sol colpo a immaginarsi come potrebbe essere il websurfing del futuro e un ipotetico centro di controllo di svariate fonti di messaggistica, in grado in una sola volta di spazzare via Thunderbird e introdurre il page-rank nelle attività “social” dell’utente. Aurora Concept Video via BoingBoing / Snowl via Slashdot.

  • Il volto del Principe di Persia. L’intera saga di Prince of Persia ha per me un significato tutto speciale, e ho una paura matta che il blockbuster che Disney ha attualmente in lavorazione non sia all’altezza delle aspettative. Le prime immagini dell’attore protagonista rubate dal set sono cinematograficamente ingiudicabili, ma quantomeno interessanti. Spero solo che riescano, con la computer-grafica, a cambiare quella espressione da idiota che si ritrova Jake Gyllenhaal :-P First images of Jake Gyllenhaal as The Prince.

    Il volto del Principe di Persia
  • Cyberwar tra Russia e Georgia. Mentre i carri armati di zar Putin fanno strage di georgiani, lo scontro infuria anche su Internet. Ci sono buone probabilità che questa venga ricordata come la prima, vera guerra della società dell’informazione, dove il campo di battaglia si estende dalle montagne del Caucaso agli attacchi DDoS condotti dalle botnet in mano ai militari russi. Russia and Georgia Engaged In a Cyberwar.
  • Pane, amore… e parti umane fatte al forno. Kittiwat Unarrom vive in Tailandia e, se non è completamente pazzo, è un perfetto interprete dello zeitgeist, lo spirito dei tempi: l’artista asiatico crea riproduzioni verosimili di pezzi di corpo con l’impasto del pane e poi le cuoce, nello stesso modo in cui le persone sono diventate pezzi di carne da sacrificare nel Grande Forno del Profitto e del Potere espresso per mezzo del denaro. A parte questo, Kittiwat Unarrom è indubbiamente l’incarnazione di Amos Pelicorti detto il Mirmidone, autore del Cristo col Colbacco e di altri capolavori fatti di farina e dati in pasto alle formiche, le uniche “vere padrone del mondo” (per maggiori informazioni: Stefano Benni - La Compagnia dei Celestini, prologo). Thai artist creates gruesome body parts in bread.

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Articoli correlati

Commenti

4 Risposte a “Link & Segnalazioni # 2: furbacchioni atomici, principi, cyberwar e il futuro secondo Mozilla”

  1. Engelium il 4 Ottobre 2008 23:49

    Ma un POP migliore non si trovava proprio eh? …. a me sa già di delusione questa pellicola…


    Browser Opera 9.52 Opera 9.52 sull'O.S. Windows XP Windows XP
    Opera/9.52 (Windows NT 5.1; U; en)
  2. Sir Arthur, King of Ghouls'n Ghosts il 5 Ottobre 2008 11:29

    Bof, non saprei, a parte la faccia da idiota il fisico del ruolo ce l’ha….

    Io spero soltanto che Disney si renda conto del fatto che POP è una saga che ha sempre avuto ZERO umorismo, divenendo sempre più cupa con i nuovi episodi 3D, è avventura pura, quindi trasformarla in una fotocopia di Pirati dei Caraibi non è una cosa da prendere in considerazione….


    Browser Firefox 2.0.0.16 Firefox 2.0.0.16 sull'O.S. Windows XP Windows XP
    Mozilla/5.0 (Windows; U; Windows NT 5.1; it; rv:1.8.1.16) Gecko/20080702 Firefox/2.0.0.16
  3. Engelium il 5 Ottobre 2008 14:21

    Per l’appunto… a me l’idea del tenebroso l’attore in questione non la da proprio… credo sarà un qualcosa più vicino a “Il re scorpione” piuttosto che alla saga videoludica


    Browser Opera 9.52 Opera 9.52 sull'O.S. Windows Vista Windows Vista
    Opera/9.52 (Windows NT 6.0; U; en)
  4. Sir Arthur, King of Ghouls'n Ghosts il 5 Ottobre 2008 15:08

    Io spero, per la salvaguardia fisica e personale dei membri della produzione, che con la computer grafica riescano a cambiare l’espressione da idiota del protagonista e che soprattutto siano aderenti allo spirito originale del(i) videogame che porta(no) il blasone di PoP.

    Tra l’altro se ben ricordo nella produzione è coinvolto anche Mechner, che PoP l’ha inventato, quindi immagino che la speranza possa continuare a vivere. Se verrò smentito, la sicurezza di cui sopra per le vite degli autori non sarà più garantita :-D


    Browser Firefox 2.0.0.16 Firefox 2.0.0.16 sull'O.S. Windows XP Windows XP
    Mozilla/5.0 (Windows; U; Windows NT 5.1; it; rv:1.8.1.16) Gecko/20080702 Firefox/2.0.0.16

Lascia una risposta