Si allarga il betatesting di Good Old Games

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal WebBuone nuove dal progetto Good Old Games, lo store on-line che intende trasformare il fenomeno del retrogaming in un business di download digitali senza DRM. La comunicazione speditami via e-mail in questi giorni parla di un successo oltre le aspettative del programma di beta privato, ragion per cui si è deciso di estendere a tutti la possibilità di provare il sistema.

Avevamo originariamente pianificato di lanciare la beta privata il primo di agosto per un piccolo gruppo di persone – si legge nella mail suddetta – ma i nostri piani sono cambiati e ora stiamo leggermente ritardando la beta. Abbiamo deciso di premiarvi per il grande interesse in GOG.com e daremo la possibilità di accesso a chiunque si sia registrato!“. O che si sarà registrato, visto che apparentemente è ancora possibile spedire la propria mail sul sito web dello store per partecipare alla beta.

Il retro-store è quasi pronto, si sta procedendo alle rifiniture e al test del sistema di pagamento e il team di GOG.com preannuncia l’invio della prime chiavi di accesso “entro le prossime settimane“. Nell’attesa di poter provare in prima persona quello che hanno combinato i polacchi di CD Projekt, dunque, non rimane che cominciare a selezionare mentalmente quali titoli acquistare per primi tra quei pochi dello stock che sono attualmente noti. MDK è già in cima alla mia lista personale: anno 1997, grafica scarna e tanta fantasia. Che tempi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *