Link & Segnalazioni # 1: Orwell, major idiote e software taroccati

9 Agosto 2008 · Archiviato in Babel fish, Link & Segnalazioni 

Babel fish - Un'interfaccia mentale tra la sensibilità di Sir Arthur e gli avvenimenti del mondo esterno. E anche tutto il resto Piatto ricco anzi direi ricchissimo per questa prima volta di “Link & Segnalazioni“, categoria che secondo le intenzioni dovrebbe diventare uno scrigno contenente quei preziosi indirizzi URL che sarebbero potuti essere fonti per notizie, approfondimenti e quant’altro se solo avessi avuto modo, tempo e voglia di impegnarmici in prima persona.

Ma il tempo, come l’amore e la morte, è tiranno, e quindi se proprio non riesco a cavarci fuori niente non vedo perché sprecare cose che a mio avviso sono oltremodo interessanti da leggere, e magari anche da guardare, ascoltare e farci altro. Sotto con le prime segnalazioni dunque, perfetta esemplificazione (o almeno così spero) di quello che sto cercando di dire digitando mezzo addormentato all’una di notte invece di infilarmi nel letto che ho qui di fianco alla scrivania…

  • I diari di George Orwell in forma di blog. Oggi comincia la pubblicazione dei diari personali del geniale scrittore inglese a cura dell’associazione The Orwell Prize. Un viaggio tra gli interessi privati e le considerazioni dell’autore di 1984 e La fattoria degli animali alla scoperta di perle illuminanti, pensieri minimi e quegli elementi di background da cui è nata una delle narrative più importanti della storia della letteratura mondiale. Orwell Diaries via Boing Boing.

  • File sharing illegale, e le major si impiccano. Cory Doctorow, ovvero come vorrei riuscire a scrivere io. Il columnist/blogger/scrittore ce l’ha su a morte (giustamente) con il comportamento sconsiderato dell’industria multimediale, che in UK fa accordi fuori dalla legge e anche dalla decenza con gli ISP per sbattere fuori da Internet i “pirati” del P2P. Ennesimo mattone sulla tomba del carrozzone dei manager troppo pagati e degli artisti che ancora sono convinti di avere un futuro se si mettono in mano a etichette come Universal, Warner, Sony e spazzatura similare. Illegal filesharing: A suicide note from the music industry. Di Doctorow consiglio anche Free data sharing is here to stay.

  • Il benchmark che fa preferenze tra i processori. Ovvero quando le scoperte più interessanti avvengono per puro caso: comparando i due processori in oggetto, Ars technica si è accorta del fatto che il software di banchmarking PCMark 2005 fa girare test pesantemente ottimizzati se riconosce un processore come GenuineIntel. Programmatori incompetenti o disonestà della software house? Low-end grudge match: Nano vs. Atom: Page 6 via Slashdot.

  • Sachiko Kodama: When I Met This Material. L’artista giapponese Sachiko Kodama lavora con materiali da fantascienza sviluppati dalla NASA meglio noti come ferrofluid, contenenti nanoparticelle ferrose altamente reattive ai campi elettromagnetici. Il risultato sono le piccole fontane cangianti raffigurate nel videoclip. La scienza incontra l’arte, e giusto una donna poteva pensarci. When I Met This Material via Digg.

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Articoli correlati

Commenti

Lascia una risposta