Striscia che ti passa


Stato del blog: Lavori in Corso


Babel fish Dopo la sviolinata al vetriolo – come giustamente ha osservato qualcuno 😛 – che mi ha permesso di scaricare un pò di tossine accumulate nel corso di questi 45 giorni, direi che è ora di cominciare a fare sul serio. E quindi di passare dalla seriosità alla risata, almeno per questa sera 😀

Io le strisce comiche le adoro, grazie a Internet poi c’è stata una vera proliferazione di questo leggero eppure potenzialmente dirompente – o al limite estremamente intelligente – mezzo di comunicazione da un colpo e via. O meglio, da una vignetta e via…

Dei tanti comic che mi passano davanti quotidianamente, queste tre strisce le avevo conservate nei feed di Google Reader. E allora mi pare giusto riproporle qui sul blog, spererando nel compiacimento di chi si farà due risate dandogli una scorsa.

Bill Gates va in pensione...

Fonte: oneComics. Sui destini della MicroMegaCorporatioSoft dopo la dipartita di zio Bill ci sarebbe da parlarne, ma l’alternativa proposta qui da oneComic mi pare comunque quella meno, meno, e ancora meno probabile 😀

Savage Chickens - Blogging

Fonte: Savage Chickens. I pollastri terribili di Doug Savage sono uno di quei riti quotidiani per cui non ho ancora deciso di radere al suolo la mia sempre troppo ricca lista di feed RSS/Atom/Quel che è 😀

TIME - Cartoons of the Week. General Motors W.C.

Fonte: Cartoons of the Week – TIME. Il livello di decenza di un popolo lo si vede da quello della satira e della comicità fumettistica espressa sui media. E se in Italia giusto una leccata di culo a Berlusconi o qualche battutina innocua ed eccitante come Gigi Marzullo che conduce Sottovoce ci tocca, negli States va naturalmente molto meglio. L’amministrazione Bush e i Teo-Con al potere non hanno evidentemente fatto danni a lungo termine. Almeno, si spera…

Post simili:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *