No ads, baby

Benvenuti!

Buona permanenza su Sir Arthur's Den, il sito web immune dal morbo dell'advertising ossessivo compulsivo che ha contagiato la Rete. Leggete in giro, conoscete l'autore, fate cose e, se vi va, lasciate un messaggio ;-)


La campagna di terrore dell’industria contro il P2P

27 Febbraio 2015 · Archiviato in Approfondimenti, Diritti Civili & Digitali · Commenta 
Questo articolo è parte della serie L'industria contro il P2P

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Istantanee aggiornate dalla guerra perenne dell’industria del copyright contro la condivisione di file tramite reti di peer-to-peer: le cosiddette “risposte graduali” per rieducare i pirati non funzionano, non servono a niente e costano un casino di soldi? Meglio spendere ancora più soldi; The Pirate Bay (TPB) è il male assoluto e va abbattuta a ogni costo? La Baia svedese continua a risorgere dalle proprie ceneri nonostante i raid della polizia, le polemiche e le difficoltà nella gestione del traffico. Questo e altro nel nuovo episodio della serie che tiene traccia dei tentativi infruttuosi delle lobby di eliminare un fenomeno che nessuno è mai stato in grado di controllare.

Continua

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Videogame highlights - gennaio 2015

5 Febbraio 2015 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · Commenta 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze I singoli utenti non contano nulla, è la massa che fa la differenza. Stronzate: il mercato videoludico ha bisogno di più utenti che pensano con la propria testa, di persone che non corrono a preordinare capolavori annunciati che puntualmente si rivelano essere croste senza valore, di creatori amatoriali in grado di fornire un punto di vista alternativo su un gioco dal design pasticciato, di sviluppatori interessati prima di tutto a creare nuove esperienze ludiche al di là dei discorsi idioti su pirateria e affini. Più teste pensanti, meno pecore che comprano Call of Duty: questo è il mio augurio per il 2015.

Continua

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Videogame highlights - dicembre 2014

28 Gennaio 2015 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · 3 Commenti 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze I videogiochi sono una delle attività moderne più democratiche, nel senso che quasi chiunque, con una minima combinazione di hardware e software a disposizione, può cimentarsi nella nobile arte del ludo elettronico. E allora non mi spiego il perché del proliferare di iniziative come Livesteaming, il nuovo servizio di Steam concorrente di Twitch per trasmettere le proprie partite al mondo o guardare gli altri giocare. Che è un pò come guardare gli altri scopare, dal mio punto di vista, e magari qualcuno ci si diverte pure. Ma un servizio per un’intera popolazione di giocatori? Non capisco, siete tutti matti in testa. O forse lo scemo sono io, che ancora mi diverto a giocare invece che a guardare.

Continua

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

L’inatteso ritorno di Ninjai, il Piccolo Ninja

24 Gennaio 2015 · Archiviato in Media & Multimedia, Notizie · Commenta 

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal WebUna delle piccole, francamente sorprendenti novità che l’inizio del 2015 ha portato con se è il ritorno di Ninjai, storica web serie animata in Flash e pubblicata in rete nei primi anni del secondo millennio. La Ninjai Gang, un piccolo gruppo di autori, animatori e appassionati di arti marziali a cui si deve la creazione della serie, ha recentemente aggiornato il sito ufficiale con un breve spezzone preliminare di quello che sarà il lungometraggio animato con protagonista Ninjai, il suo mondo e soprattutto i suoi nemici. A cominciare dal capoclan pazzo Takagawa.

Continua

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Le avventure ritrovate di ResidualVM e ScummVM

21 Gennaio 2015 · Archiviato in Emulazione & Retrogaming, Notizie · Commenta 

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal Web Il 2015 inizia bene per gli appassionati di avventure grafiche della vecchia scuola, grazie a una nuova release ufficiale di ResidualVM e all’aggiunta di un paio di titoli alla lista sempre crescente di giochi supportati da ScummVM. Le due virtual machine videoludiche sono imparentate tra loro, visto che ResidualVM è stato creato dagli stessi sviluppatori di ScummVM, e sono entrambe progetti caratterizzati da un progresso costante che fagocita nuovi giochi come un Grue fagocita i giocatori che si perdono nel mondo sotterraneo di Zork.

Continua

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Come ho imparato a non preoccuparmi e ad amare Inoreader

16 Gennaio 2015 · Archiviato in Approfondimenti, Networking · 4 Commenti 

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Si, è il 2015 e io sto ancora qui a parlare di lettori di feed, del servizio ideale per sostituire il mai troppo compianto Google Reader e della inaffidabilità delle grandi corporation quando si tratta di affidargli una cosa così importante, così intima come la tua personale fetta di Web che consulti tutti i giorni, molte volte al giorno, un articolo alla volta. Questo è un post di aggiornamento in merito alla mia personale “quest” alla caccia del feed reader perfetto, una ricerca che in realtà è già finita da mesi con l’adozione in pianta stabile di Inoreader.

Continua

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Videogame highlights - novembre 2014

17 Dicembre 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · Commenta 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Questo nuovo mondo videoludico legato mani e piedi ai server di Internet mi fa orrore, e il numero di giocatori che si rende conto (DEVE rendersi conto) di quanto sbagliata sia l’impostazione on-line only cresce con l’aumentare degli incidenti derivanti dalla inaffidabilità intrinseca della Rete: gli effetti della preannunciata chiusura di Games For Windows Live si fanno sentire su giochi vecchi di anni, gli aggiornamenti automatici di Steam eliminano contenuti dai giochi per cui gli utenti hanno già pagato e i progetti finanziati in crowdfunding non mantengono la promessa di includere una modalità off-line funzionante. Una esenzione al DMCA per eliminare legalmente le DRM di rete è una buona cosa ma non è ancora abbastanza, per evitare questo scempio.

Continua

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Videogame highlights - ottobre 2014

6 Dicembre 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · Commenta 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Secondo quanto sostiene Ubisoft, i giochi che girano a 30 frame al secondo sono più “cinematici” di quelli a 60 fps. Ovviamente si tratta di una stronzata pura e semplice, nel 1980 Pac-Man girava a 60 Hz e questi buffoni continuano a propinare una fesseria dopo l’altra nel tentativo di nascondere la loro incapacità di produttori di croste videoludiche next-gen. Le balle sono legione soprattutto su PC, la piattaforma videoludica più bistrattata di sempre nonostante l’enorme base di utenza e i trend positivi nelle vendite. Fortuna che esistono i modder, in questo caso.

Continua

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Videogame highlights - settembre 2014

29 Novembre 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · 5 Commenti 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Le incertezze del mondo videoludico: i server e i servizi on-line vengono chiusi e gli studios devono riprogrammare in fretta i giochi per evitare che questi smettano di funzionare, i progetti di crowdfunding sono a rischio costante di fallimento - e ora i supporter possono anche fare causa ai loro creatori. Le certezze del mondo videoludico: i fanatici del modding continuano a sfornare remake e nuovi contenuti per giochi che vanno benissimo già nella loro edizione originale, gli stupidi che credono davvero di poter convincere qualcuno che indossare un caschetto VR sia una pratica salutare sono legione. Dal 1960 o giù di lì. Contenti loro.

Continua

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Videogame highlights - agosto 2014

21 Novembre 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · 2 Commenti 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Chiariamoci, io adoro i vecchi giochi, al punto da passare buona parte del (poco) tempo che in questi mesi ho dedicato al gioco su emulatori arcade, titoli indie pixellosi e il Solitario (che fa tanto Windows 95). Quello che non riesco proprio a farmi piacere è questa nuova moda di abusare del passato (che non passa mai) per sviluppare nuove “incarnazioni” di un presunto spirito dei tempi andati, roba come Drift Stage per esempio. Certo, sempre meglio di porcherie come la “nuova” Sierra e dello stupro dei videogiochi vecchi e nuovi come modello di business di quella immonda sozzura che si chiama Zynga. Che sta morendo, ma troppo lentamente.

Continua

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Wallpaper in evidenza: crepuscolo marziano

23 Ottobre 2014 · Archiviato in Babel fish, Media & Multimedia · 4 Commenti 

Babel fish - Un'interfaccia mentale tra la sensibilità di Sir Arthur e gli avvenimenti del mondo esterno. E anche tutto il resto In attesa delle immagini in presa diretta registrate dai primi astronauti che sbarcheranno, da qui a qualche anno, sul Pianeta rosso, noi poveri mortali appassionati di spazio e wallpaper dobbiamo accontentarci del materiale che passano i rover robotici di NASA a zonzo su Marte. Curiosity aka Mars Science Laboratory (MSL), il più recente e avanzato laboratorio di ricerca semovente inviato lassù dall’agenzia spaziale statunitense, è in tal senso una miniera inesauribile di nuovi scatti fotografici delle deserte immensità marziane.

Continua

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Videogame highlights - luglio 2014

11 Ottobre 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · Commenta 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze L’industria tecnologica è piena di imbecilli che cianciano costantemente della morte dei PC, del PC che è una piattaforma videoludica inferiore e stronzate similari. Bene, allora facciamo un pò di conti: Jon Peddie Research sostiene che il mercato videoludico per computer vale il doppio di quello per console (21,5 miliardi di dollari), Intel continua a pompare decine di miliardi di ricavi ogni trimestre con i suoi processori x86 e le vendite di PC tornano a crescere. Certo, c’è la spinosa questione della pirateria, l’evoluzione tecnologica che non lascia rifiatare il portafogli e i publisher che riservano il solito trattamento di merda alla razza dominante dei giocatori su PC, ma tutto considerato chi parla della morte dei PC è solo un imbecille senza cervello. Davvero eh, datevi all’ippica o qualcosa del genere.

Continua

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Videogame highlights - giugno 2014

4 Ottobre 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · 2 Commenti 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Il mese di giugno significa E3, la kermesse videoludica che quest’anno si è concentrata sui giochi veri e propri dopo i fuochi d’artificio della nuova console war scoppiata tra Sony e Microsoft nel 2013. In realtà, oltre che per l’E3, giugno si è fatto notare per il gradito ritorno di un classico LucasArts del calibro di Grim Fandango, per l’orribile ritorno dei tie-in cinematografici basati sui personaggi videoludici con un film su Sonic e per la resa di Capcom alle dure leggi di mercato. Avessi i soldi, la corporation nipponica me la comprerei io e poi impedirei a tutti di sfruttare indegnamente le serie classiche del passato (vedi GnG su iPhone, l’orrore fatto bit).

Continua

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

ResidualVM e PCSX2, novità dal futuro

27 Settembre 2014 · Archiviato in Emulazione & Retrogaming, Notizie · 6 Commenti 
Questo articolo è parte della serie Emulazione avanzata

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal WebBuone nuove sono in arrivo per ResidualVM e PCSX2, due macchine virtuali che nel prossimo futuro dovrebbero migliorare sensibilmente (nel caso di PCSX2) e integrare il supporto di nuovi giochi non previsti dalla mission iniziale del software (ResidualVM). Entrambe i casi sono utili a riaffermare il fatto che, contrariamente a come vorrebbe qualcuno, l’emulazione è un mondo che non cessa di evolversi ed è ben lungi dall’aver raggiunto la saturazione in quanto a idee, tecniche e nuove cose vecchie da replicare sui PC moderni.

Continua

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Videogame highlights - maggio 2014

24 Settembre 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · Commenta 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Cose che odio dell’industria videoludica, parte II: i fottuti “HD remake” di qualsiasi cosa, anche di giochi che stanno benissimo da morti e che non avrebbero dovuto vedere la luce del giorno in primo luogo; i servizi di vendita di contenuti virtuali spacciati per giochi gratuiti, che fanno appena meno schifo di quelli insozzati dal morbo mefitico delle microtransazioni; i giochi dipendenti dai server remoti che non funzionano al day-one e poi muoiono per sempre quando i suddetti server vengono chiusi, salvo ritornare a funzionare grazie alla buona volontà degli sviluppatori che realizzano patch di aggiornamento ancora e ancora e ancora. La speranza di evitare la completa trasformazione di un hobby in un merdaio commerciale arriva dai giochi indie, non a caso fortemente rappresentati negli highlights che seguono.

Continua

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Videogame highlights - aprile 2014

18 Settembre 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · Commenta 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze Ogni periodo di transizione porta con se rischi e opportunità, e il mondo in costante evoluzione dei videogiuochi è particolarmente prono a questa natura duale: le piattaforme sin qui aperte e libere dal controllo remoto, come Windows (pre-8), corrono il rischio di trasformarsi in ecosistemi chiusi, anche se l’evoluzione tecnologica non si ferma nemmeno per un secondo; i servizi on-line storici chiudono i battenti dimostrando in maniera plateale i rischi della dipendenza da una connessione a Internet, ma l’ottimizzazione del software trae nuova velocità dalle vecchie ossa delle schede grafiche old-gen. L’eterna promessa della realtà virtuale attira investimenti milionari, mentre il PC come piattaforma videoludica è morto come sempre.

Continua

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Videogame highlights - marzo 2014

13 Giugno 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · Commenta 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenzeChe cosa è meglio per incentivare lo sviluppo videoludico, un servizio di streaming come OnLive che prova a rinascere dalle proprie ceneri o una monopolista di fatto come Intel che impone ritmi di progresso ridicoli (a colpi di 100 MHz in più ogni nuova generazione) alle CPU x86? Un caschetto per la realtà virtuale come Oculus Rift (DK2) che vende se stesso al business del social advertising di Facebook o una GPU discreta incredibilmente costosa e sostanzialmente inutile come la GeForce GTX TITAN Z di NVIDIA? Stupidità a parte, quel che conta è che la tecnologia dei PC continuerà a evolversi all’infinito. O almeno è quello che spero.

Continua

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Videogame highlights - febbraio 2014

8 Giugno 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Videogaming · Commenta 
Questo articolo è parte della serie Videogame Highlights

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenzeAl momento l’industria dei videogiochi è infetta da un cancro chiamato free-to-play, ovvero quel business dove i publisher abusano della popolarità di famosi brand ludici come Dungeon Keeper per costruirci attorno una truffa in formato “app” per giocattoli mobile oppure dimenticabili degenerazioni multiplayer di una serie basata sulla narrazione come Legacy of Kain. Per sopravvivere alla malattia potenzialmente mortale del F2P, l’industria può però contare su anticorpi potenti come i blockbuster da oltre 30 milioni di unità (Grand Theft Auto V) e il mercato PC che è morto eoni fa ma continua a totalizzare decine di miliardi di dollari di ricavi all’anno.

Continua

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Maggio 1978, alle origini dello spam

13 Maggio 2014 · Archiviato in Notizie, Sicurezza · Commenta 

Notizie - Una carrellata di notizie fresche e di qualità, dentro e fuori dal WebPrima di diventare un fenomeno dalla portata mondiale gestito dalle gang dei peggiori cyber-criminali in circolazione, lo spam era un fastidio circoscritto ai pochi intimi della rete ARPANET. Fu qui, prima che la tecnologia alla base di ARPANET desse vita alla Internet moderna, che 36 anni fa il marketing manager di Digital Equipment Corporation (DEC) Gary Thuerk spedì quella che è ufficialmente riconosciuta come la prima e-mail pubblicitaria di massa della storia.

Continua

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Censurare la “pirateria” del P2P è inutile. E di gran moda

10 Maggio 2014 · Archiviato in Approfondimenti, Diritti Civili & Digitali · Commenta 
Questo articolo è parte della serie L'industria contro il P2P

Approfondimenti - Una lente impietosa puntata sui temi caldi, retrospettive appassionate e dettagliate, riflessioni oltre le apparenze L’industria è in guerra contro la “pirateria”, la diffusione e la condivisione on-line non autorizzate dei contenuti digitali, una guerra combattuta usando ogni mezzo possibile e abusando senza freno di propaganda, censura e lobbismo politico. Ma si tratta di una guerra che non serve a niente, e quando le major riescono a inibire l’accesso a siti “pirata” particolarmente popolari come The Pirate Bay il risultato netto è che non cambia assolutamente nulla.

Continua

Condividi questo articolo!
  • OKNOtizie
  • Facebook
  • Diggita
  • ZicZac
  • Wikio Italia
  • StumbleUpon
  • Technorati

Pagina successiva »